spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 1 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Confermata la sua decisione: per adesso unica candidatura è quella di Paolo Sottani

    GREVE IN CHIANTI – Alla fine ha dato corpo a quello che, da alcuni mesi a questa parte, aveva annunciato: Alberto Bencistà non si ricandiderà a sindaco di Greve in Chianti.

     

    Venerdì 10 gennaio scadeva il termine ultimo entro il quale i sindaci uscenti potevano presentare al Partito democratico la loro volontà di candidarsi a un secondo mandato: e Bencistà non l'ha fatto.

     

    La conferma arriva dalla segretaria comunale del Pd di Greve in Chianti, Monica Toniazzi: "Alberto Bencistà non si è ri-candidato. Ad oggi abbiamo un unico candidato che è Paolo Sottani".

     

    "Se altri vorranno presentarsi – ricorda Toniazzi – lo dovranno fare seguendo le norme e le regole che si è dato il Pd, presentando le loro candidature corredate dalle firme necessarie entro la fine del mese".

     

    Se questo non accadrà, e ad oggi pare difficile che altri scendano in campo per sfidare il vicesindaco, il Pd avrà il suo candidato senza primarie.

    di Matteo Pucci

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...