spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 6 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Sabato 16 novembre convegno (aperto a tutti previa iscrizione) alla scuola dell’infanzia

    STRADA (GREVE IN CHIANTI) – “Competenze da giocare” è il titolo della conferenza che si terrà locali della scuola dell’infanzia di Strada in Chianti domani, sabato 16 novembre, dalle 9 alle 13.

     

    L'iniziativa è promossa dai Comuni di Greve, San Casciano, Barberino, Tavarnelle, Bagno a Ripoli nell'ambito del progetto Chianti Ludens. 

     

    L’incontro avrà un carattere teorico e pratico e si propone di approfondire la conoscenza del rapporto tra gioco e competenze.

     

    Come è possibile favorire l’apprendimento sia in contesti di educazione formale che informale attraverso il gioco? Quali abilità e conoscenze vengono stimolate attraverso il gioco? Quale relazione tra gioco, apprendimento e benessere a scuola?

     

    Sono questi alcuni degli interrogativi che l’incontro si propone di sviluppare, attraverso il contributo di esperti e il confronto attivo con i partecipanti, nuove consapevolezze e conoscenze.

     

    La partecipazione è libera previa iscrizione da inviare all’indirizzo email info@chiantiludens.it specificando il proprio nominativo, professione, città di lavoro e un recapito telefonico.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...