spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 6 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Due concerti per festeggiare il gemellaggio con la scuola di musica di Veitshochheim

    Sabato 1 ottobre alle 17,30 alla chiesa di Panzano e domenica 2 ottobre alle 19 a Greve, nella chiesa di Santa Croce

    GREVE IN CHIANTI – Mancano ormai poche ore all’arrivo del Coro della Scuola di Musica di Veitshochheim (comune tedesco nel land della Baviera), nostri amici e colleghi da oltre vent’anni. Era il 1995 quando, grazie al Comune di Greve in Chianti, fu istituito il primo gemellaggio tra le scuole di musica delle due cittadine.

     

    Da allora si sono susseguiti una serie di scambi cultural-musicali con il coinvolgimento di docenti, allievi e famiglie, di entrambe le associazioni. L’obiettivo rimane l’essenza del piacere di fare musica insieme.

     

    La loro grande esperienza e preparazione nella gestione del coro di adulti e bambini unita alla nostra capacità di interpretare e adattare la voglia di fare musica gestendo l’orchestra giovanile, darà vita, anche quest’anno a due concerti che sanciscono la collaborazione concreta di due importanti realtà.

     

    Dorothea Volker, direttrice del coro e della scuola di musica di Veitshochheim, professionista dalla sensibilità affine, insieme a Luca Rinaldi, presidente e docente della scuola di musica di Greve in Chianti, dirigeranno i giovani allievi nell’esecuzione di brani dal repertorio di Mendelssohn, Bach e Brahms.

     

    Sabato 1 ottobre a Panzano in Chianti presso la Chiesa di Santa Maria alle ore 17,30 e domenica 2 ottobre a Greve in Chianti presso la Chiesa di Santa Croce alle ore 19. Accogliere la Scuola di Musica di Veitshochheim e partecipare alla loro gioia di esibirsi per noi, ci offre anche l’opportunità di ringraziarli per il tempestivo intervento profuso in occasione dell’alluvione che ci ha colpiti nell’ottobre del 2013.

     

    La nostra scuola di musica subì purtroppo danni agli strumenti locati in aule inondate dalle forti piogge giunte in quel periodo. La scuola di musica di Veitshochheim, grazie al delicato coinvolgimento di Dorothea Volker, senza alcuna sollecitazione, destinò un contributo finalizzato all’acquisto di strumenti o quant’altro necessario a non sospendere le nostre attività.

     

    La musica unisce sempre, per affinità, per passione, per voglia di condivisione. Siete tutti invitati, insieme a noi ad accoglierli con il trasporto che contraddistingue l’unione di una grande famiglia.

     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...