spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 28 Gennaio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Discarica di amianto, vetri spezzati: nella stradina fra la Beata Villana e la scuola”

    Strada in Chianti, la denuncia di un cittadino: "Zona molto frequentata. Pure da anziani con difficoltà motorie"

    STRADA (GREVE IN CHIANTI) – Amianto incustodito e all'aria aperta, peraltro spezzato. E vetri rotti, e plastica.

     

    E' la situazione segnalata da un nostro lettore, e documentata dalle foto, che si vive a Strada in Chianti. Sono le condizioni della stradina di campagna che collega via Beata Villana da Strada alla scuola elementare.

     

    "L'amianto – evidenzia colui che ci ha segnalato la questione – è sfibrato e quindi volatile. Poi troviamo vetri spezzati (quindi pericolosi), plastica e oggettistica varia".

     

    "In questa zona del paese – rincara – è un continuo gettare rifiuti e spezzare bottiglie di vetro. Anche sulle scalette, che vengono faticosamente salite da persone anche anziane, con difficoltà motorie".

     

    "Tutto ciò – conclude – è da addebitare all'inciviltà degli abitanti e dei frequentatori della zona. Vivo qui da tre anni, e la situazione che ho trovato era questa. E così è rimasta".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...