spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 19 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Montefioralle Divino, una due giorni di degustazioni nel borgo medievale

    L'evento si svolge sabato 24 e domenica 25 dalle 10 alle 19, stand in piazza e calici a 10 euro

    MONTEFIORALLE (GREVE IN CHIANTI) – L’Associazione Viticoltori Montefioralle propone la seconda edizione del festival Montefioralle Divino, per la presentazione dei vini delle aziende associate.

    L’evento si svolgerà sabato 24 e domenica 25 settembre nella piazza principale (piazza Santo Stefano) del paese di Montefioralle, il borgo medievale nel comune di Greve in Chianti.
    L’orario della manifestazione, valido per entrambi i giorni, è dalle 10 alle 19. Saranno allestiti degli stand nella piazza per permettere ai produttori di esporre e offrire in degustazione i propri vini: il pubblico potrà acquistare all’entrata un calice al costo di 10 euro, che gli permetterà di degustare i vini di tutte le aziende espositrici.

    Ma ci saranno anche degli stand gastronomici in aggiunta ai ristoranti e al bar del paese che saranno comunque aperti nei due giorni di manifestazione.
    Domenica 25 Settembre alle 11, parallelamente allo svolgimento della manifestazione, avrà luogo un evento di degustazione con la collaborazione della Delegazione FISAR (Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori) di Firenze.

    Nello specifico i vari produttori guideranno in una degustazione orizzontale del Chianti Classico Riserva annata 2010 delle aziende associate. L’evento è gratuito previa prenotazione all’indirizzo associazione@viticoltorimontefioralle.com. I posti disponibili per questa degustazione sono 40.
    Sarà possibile anche utilizzare una “navetta” che parte dalla piazza di Greve in Chianti (piazza Matteotti, lato municipio), con un servizio di andata e ritorno con Montefioralle entrambi i giorni dalle 14 alle 19.

    Lo scorso anno furono ben 614 i calici venduti nei due giorni di manifestazione, con un numero di partecipanti stimato attorno alle mille persone. Furono invece 45 le persone che parteciparono alla degustazione guidata da Fisar, che anche quest’anno promette di essere molto…gettonata.

     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...