spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 27 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Ad annunciarlo la dottoressa Rotundo, vincitrice del bando di gara regionale

    Per la nuova farmacia di San Polo in Chianti, molto attesa dai residenti della frazione, rimangono in ballo due possibili sedi. Fra le quali la dottoressa Rotundo, vincitrice del bando di gara regionale che ha assegnato la nuova farmacia, dovrà scegliere.
     

    Ad annunciarlo è stata la stessa dottoressa durante l’assemblea pubblica organizzata dall’amministrazione comunale grevigiana giovedì 27 dicembre presso il circolo Sms L’Unione di San Polo in Chianti: obiettivo infatti era quello di fare il punto della situazione sull’apertura della nuova farmacia nella frazione. Erano presenti, oltre alla dottoressa Rotundo, il sindaco di Greve in Chianti Alberto Bencistà e il vicesindaco (con delega ai servizi socio sanitari) Paolo Sottani.
     

    “Un passo avanti è stato fatto – sottolinea il sindaco – e il fatto che siano rimaste solo due sedi in “lizza” rende più agevole la decisione finale da parte della dottoressa. Che però deve essere presa in tempi abbastanza ristretti, visto che il termine ultimo per l’apertura è previsto, per legge, nel maggio 2013. Visto che, fra l’altro, una volta presa la decisione ci saranno anche dei lavori da fare, auspichiamo che questa scelta venga fatta prima possibile”.
     

    I cittadini intervenuti hanno chiesto che la farmacia possa diventare anche un centro servizi, prenotazioni Cup in testa: “La dottoressa – sottolinea ancora il sindaco – ha dato la massima disponibilità in questo senso”.
     

    L’assemblea è servita anche per raccogliere indicazioni da parte della cittadinanza. Come quelle relative all’antenna per la telefonia mobile in corso di realizzazione accanto al cimitero: “A parte il giudizio estetico – dice il sindaco – c’è la consapevolezza che si tratta di un servizio in più in un settore, quello della telefonia e delle comunicazioni, ormai vitale. E’ anche vero che la sua realizzazione ha ridotto ancor di più il già ristretto spazio per le auto presso il cimitero: abbiamo quindi preso l’impegno di dotare il cimitero di San Polo di uno spazio per le auto più ampio e strutturato”.
     

    Segnalazioni anche in merito alla presenze di barriere architettoniche nella frazione: “Sono problemi limitati – conclude il sindaco – relativi a tratti di viabilità che risultano di difficoltosa percorrenza per chi ha problemi di deambulazione. Incaricheremo l’assessore ai lavori pubblici Simone Secchi di effettuare un sopralluogo assieme ai cittadini per trovare le soluzioni del caso”.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...