spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Gemelli (centrodestra Greve): “Inaccettabili decisioni di Società Autostrade su chiusure A1”

    "Questa scelta appare come l'ennesimo ostacolo alla ripresa del turismo in un territorio che già ha sofferto troppo in quest'ultimo anno e mezzo"

    GREVE IN CHIANTI – Fra le voci di dissenso della politica locale, in verità poche al momento uscite pubblicamente, in merito alle decisioni di Società Autostrade sulle chiusure dell’A1, c’è quella di Claudio Gemelli, Fratelli d’Italia, capogruppo dell’opposizione di centrodestra in consiglio comunale a Greve in Chianti.

    # Tutto secondo previsioni: l’A1 è un girone dantesco. Code infinite, rabbia e frustrazione

    “Inaccettabile – dice Gemelli – la decisione di Autostrade di chiudere il casello di Firenze Impruneta fino a fine agosto, tornando di fatto indietro sulle proprie decisioni di qualche giorno fa”.

    “Il problema – annuncia – non è solo per gli utenti quotidiani che percorrono quel tratto, che già di per sé sarebbe rilevante”.

    “In estate – rimarca – periodo di alta stagione non solo per Firenze, ma per tutta la zona del Chianti, questa scelta appare come l’ennesimo ostacolo alla ripresa del turismo in un territorio che già ha sofferto troppo in quest’ultimo anno e mezzo”.

    “Il casello di Firenze Impruneta – ricorda Gemelli – è la via d’accesso ai paesi del Chianti fiorentino e non solo, la facilità di accesso diventa quindi prioritaria”.

    “Non si può tollerare – dice ancora – una decisione del genere presa in fretta da Autostrade senza concordarlo pienamente con gli enti locali e le associazioni di categoria”.

    “Chiedo al sindaco metropolitano – sono ancora parole di Gemelli – insieme ai sindaci di tutta l’area del Chianti di farsi sentire con Autostrade affinché i lavori previsti vengano rinviati alla fine della stagione estiva”.

    “Una situazione del genere – conclude – può seriamente compromettere in modo irreparabile la stagione turistica del Chianti Fiorentino. Questo non lo possiamo permettere”. 

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...