spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 14 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Prende il via a San Polo in Chianti la festa dedicata al fiore simbolo di Firenze

    La Festa del Giaggiolo dal 2 al 5 maggio con un ricco programma di eventi e attività dedicati al fiore dei miracoli

    SAN POLO (GREVE IN CHIANTI) –  I francesi, in Provenza, hanno l'orgoglio della lavanda. Greve, nel cuore del Chianti, ha il Giaggiolo, simbolo di Firenze e della Toscana. In questo periodo dell'anno le colline del Chianti offrono uno straordinario spettacolo color lillà.

     

    Sono fioriti i giaggioli a San Polo nella prima terra di produzione italiana della pianta dalle mille applicazioni in campo cosmetico terapeutico. E' qui che il giaggiolo si coltiva dal 1850 e un gruppo di giovani produttori rilancia con vigore questa antica tradizione tanto da rappresentare una leva per l'economia rurale.

     

    Il Comune di Greve sta scommettendo sulla diversificazione e la pluralità agricola: non solo olio e vino ma zootecnia e coltivazioni agricole di diverso tipo. Il Giaggiolo è utilizzato come profumo, liquore e persino antidolorifico.

     

    La radice o “gallozola” del giaggiolo è considerato un rimedio naturale per alleviare il dolore dei piccini durante la fase di dentizione, avendo naturalmente un leggero effetto antidolorifico. Una ricca festa paesana dedica al fiore una vetrina d'eccezione dal 2 al 5 maggio.

     

    La Festa del Giaggiolo accende i riflettori sulle proprietà della pianta, divenuta negli anni simbolo dell'economia grevigiana. E' una festa storica promossa dal Comune e dal Comitato turistico San Polo che coinvolge l'intera comunità grazie all'organizzazione del comitato cittadino.

     

    Protagonista anche un gruppo di giovani della frazione che ha partecipato attivamente alla realizzazione della kermesse e si propone di recuperare un'antica pratica agricola e valorizzare il territorio e le sue molteplici risorse legate alle tipicità chiantigiane.

    Il ricco programma della kermesse si apre giovedì 2 maggio alle ore 21 e fino a domenica 5 propone spettacoli musicali, eventi espositivi, mostre e fiere di artigianato locale, momenti di degustazione, iniziative sportive, forme di animazione e intrattenimento per i bambini. Orario di apertura: venerdì 3 maggio alle ore 21, sabato 4 alle ore 10.30 e domenica 5 maggio alle ore 9. 

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...