spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 26 Febbraio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Giardino e giochi rinnovati alla scuola dell’infanzia “Tirinnanzi” di Greve in Chianti

    Sono stati collocati tre giochi nuovi: un labirinto, uno scivolo ed una sabbiera. E un tappeto in erba sintetica

    GREVE IN CHIANTI – Un giardino più bello, funzionale e sicuro per i piccoli dell’infanzia “Nino Tirinnanzi” di Greve in Chianti.

    Sono stati l’assessore ai lavori pubblici Stefano Romiti e l’assessore alla pubblica istruzione Maria Grazia Esposito a tagliare il nastro dello spazio rinnovato insieme alle maestre e ai bambini della scuola.

    L’investimento, messo in atto dall’amministrazione comunale per una spesa complessiva pari a 40mila euro, ha reso possibile un restyling integrale dell’area attrezzata di pertinenza del plesso scolastico “offrendo una soluzione – si spiega dal palazzo comunale – anche al problema della carenza dell’erba naturale che insisteva in quella zona della scuola”.

    “Abbiamo installato una nuova pavimentazione in erba sintetica, progettata appositamente per le scuole – spiega l’assessore Romiti – dove i bambini potranno giocare e divertirsi all’aria aperta in tutta sicurezza, un intervento che ha immediatamente incontrato il gradimento dei bambini e delle maestre”.

    La riqualificazione del giardino scolastico ha previsto anche l’acquisto e la collocazione nell’area di tre giochi nuovi. Si tratta di un labirinto, uno scivolo ed una sabbiera.

    “La presenza delle aree esterne nelle scuole ha un’importante funzione educativa – aggiunge l’assessore Esposito – stimola l’attività motoria e il percorso di apprendimento dei più piccoli attraverso il gioco”.

    La cultura ludica va di pari passo con quella dell’esplorazione e dei percorsi di autonomia, che le bambine e i bambini sviluppano imparando a conoscere e muoversi nel mondo esterno: osservando e giocando nel cortile della loro scuola, facendo esperienze fisiche all’aperto.

    Ne è convinta la giunta comunale, che ha dedicato consistenti risorse alla risistemazione delle aree verdi e dei parchi pubblici.

    L’operazione svolta negli ultimi due anni in particolare ha permesso di conferire un nuovo look a 21 giardini presenti in diverse località del territorio, attraverso il rinnovo degli arredi e la sostituzione di alcuni giochi per i bambini.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...