spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 7 Giugno 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il candidato di Centrosinistra per Greve: “Voglio essere un sindaco trasparente e anti-corruzione”

    GREVE IN CHIANTI – "Sarò un sindaco trasparente, in prima linea contro la corruzione, gli interessi delle mafie e il malaffare".

     

    Lo dice il candidato sindaco del Centrosinistra per Greve Giulio Pecorini. Che annuncia: "È per questo che ho aderito con convinzione alla campagna “Riparte il futuro”, promossa dall’Associazione Libera e dal Gruppo Abele per diffondere tra i candidati alle elezioni europee e comunali del prossimo 25 maggio una consapevolezza e un impegno esplicito per la trasparenza amministrativa".

     

    "Come candidato sindaco – spiega – ho pubblicato all’indirizzo www.riparteilfuturo.it/elezioni-2014/comunali/giulio-pecorini/ i miei dati patrimoniali e reddituali (li vedete in foto sopra), una dichiarazione sull’inesistenza di conflitti di interesse e sulla mia storia giudiziaria, oltre al link al mio curriculum, pubblicato all’inizio di questa campagna elettorale sul sito www.giuliosindaco.it".

     

    "Con l’adesione alla campagna – ricorda – mi sono impegnato ad adottare presso il Comune di Greve in Chianti la direttiva “trasparenza a costo zero”, peraltro già coerente con quanto scritto nel programma del Centrosinistra per Greve in Chianti, e ad attuarla in ogni suo punto".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...