spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 30 Maggio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Destinazione opera. Prova del Maggio aperta ai cittadini di Greve in Chianti

    Il Comune organizza un viaggio in pullman il 23 marzo con partenza da piazza Trento alle ore 14.15

    GREVE IN CHIANTI – Ascoltare in anteprima, nel corso di un evento esclusivo per i cittadini del Chianti, una prova aperta del Maggio Musicale fiorentino. Continua la collaborazione tra il Comune e la Fondazione Maggio Musicale Fiorentino che scommette sulla cultura musicale di altissima qualità e si propone di avvicinare appassionati e famiglie alla tradizione operistica e alla musica sinfonica.

    Il Comune di Greve organizza per venerdì 23 marzo, con partenza alle ore 14.15 in piazza Trento, un viaggio in pullman per condurre i cittadini al Teatro Comunale di Firenze e dare loro la possibilità di seguire una prova aperta del Maggio Musicale.

     

    E’ necessaria la prenotazione (fino ad esaurimento posti) entro venerdì 16 marzo. I cittadini interessati possono contattare Alessandra Molletti dell’ufficio Promozione del Territorio del Comune di Greve in Chianti. Info e prenotazioni: tel. 055 8545271, email: a.molletti@comune.greve-in-chianti.fi.it.

     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...