spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 28 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Greve, il centrodestra sulle dimissioni dell’assessore Stecchi: “Sorpresi e dispiaciuti”

    "Ma si è dimesso anche da consigliere comunale: questo lascia trasparire, oltre ai motivi personali, anche qualche problema di tipo politico"

    GREVE IN CHIANTI – “Le dimissioni dell’assessore Paolo Stecchi ci hanno  sorpreso e francamente un po’ dispiaciuto”.

    E’ la posizione dei consiglieri di opposizione del gruppo Centrodestra per il cambiamento, a Greve in Chianti (Claudio Gemelli, Marco Raveggi, Giuliano Sottani) dopo le dimissioni dell’assessore.

    # Greve in Chianti, le dimissioni dell’assessore Paolo Stecchi per “motivi personali”. Il grazie del sindaco

    “Crediamo che la giunta perda un elemento importante – riprendono – che negli ultimi tempi si era dedicato, anche seguendo le nostre indicazioni di opposizione, alla ricerca di bandi e adesione ai progetti del PNRR”.

    “Con Stecchi – dicono ancora – che aveva la delega ai lavori pubblici non sono certo mancati momenti di acceso scontro, ma anche di leale collaborazione nell’intento di realizzare nuovi progetti in tempi più rapidi nonostante la carenza di personale”.

    “Dal versante politico – riflettono – sicuramente la sua scelta, ufficialmente legata a problemi di tempo e di lavoro, lascia la giunta in difficoltà per la ricerca adesso di un nuovo assessore a cui affidare le stesse deleghe”.

    “Tuttavia – puntualizzano – non ci sfugge il fatto che Stecchi si sia dimesso anche da consigliere comunale che sicuramente non è un impegno assorbente come quello di assessore”.

    “Questo – suggeriscono – lascia trasparire probabilmente qualche problema ulteriore, forse politico, con la maggioranza”.

    “Adesso – concludono – attendiamo la surroga del consigliere e di vedere chi il sindaco nominerà assessore. Ma  ciò che possiamo già dire è che saremo anche con il nuovo assessore ai lavori pubblici molto pressanti per riuscire ad ottenere risultati concreti per il territorio”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...