spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 28 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Greve in Chianti, l’addio a Osvaldo Coveri: “La bicicletta come stile di vita”

    Aveva 69 anni e una passione infinita per il pedale. Lo ricorda Giuliano Monnecchi, presidente della Ciclistica Grevigiana

    GREVE IN CHIANTI – Pochi giorni fa ci ha lasciato un grevigiano doc, Osvaldo Coveri, che della bicicletta ha sempre fatto un mezzo per il divertimento e lo stare con gli amici. Aveva 69 anni.

    Per tracciarne un ricordo abbiamo parlato con Giuliano Monnecchi, presidente delle Ciclistica Grevigiana e grande amico di Osvaldo.

    “Migliaia di grevigiani – inizia Giuliano – potrebbero raccontare di aneddoti e momenti divertenti in compagnia di Osvaldo. Perché lui era questo, un grande compagno di viaggio, sempre sorridente e con la battuta pronta”.

    “Ha iniziato a frequentare la Ciclistica Grevigiana – racconta ancora Monnecchi – pochi anni dopo la sua fondazione, nel 1974, da allora è sempre stato un elemento basilare per tutte le iniziative che abbiamo fatto”.

    “Dall’organizzazione alla preparazione – aggiunge – Ha gareggiato in tantissime corse. Mai con l’unico desiderio di vincere, ma con la voglia di fare gruppo, divertirsi e promuovere questo sport”.

    “Amava il vintage – prosegue sorridendo – amava le vecchie biciclette e tutto quello che ci girava intorno. Ha fatto tante “Eroiche” e le prime Gran Fondo. E’ stato davvero una persona speciale, un brav’uomo ed un grande ciclista”.

    “Come Ciclistica Grevigiana – conclude – abbiamo scritto una piccola memoria e con questa lo vogliamo salutare”.

    Osvaldo nostro fratello,

    la bicicletta come stile di vita,

    il sorriso e la simpatia, come tua essenza dell’essere.

    I tanti km pedalati insieme a te, erano lievi anche nelle salite più impervie, perché allietati dalle tue battute.

    I nostri cuori sono oggi grevi per la tua prematura assenza, che ha prodotto un vuoto incolmabile nel nostro gruppo, ma vogliamo sempre ricordarti con il sorriso sulle labbra e con la battuta pronta e allegra.

    Ti porteremo sempre nei nostri cuori, per le nostre strade ed in ogni luogo dove la nostra compagna bicicletta ci condurrà

    Gli amici della Ciclistica Grevigiana

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...