spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Greve in Chianti: mozione del gruppo consiliare di centrodestra per istituire il Consiglio dei Giovani

    "Una possibilità per mettere al centro idee nuove, rilanciare l'offerta di tempo libero, avvicinarli alle istituzioni"

    GREVE IN CHIANTI – “Ripartiamo dai giovani per rilanciare progetti e coinvolgere i ragazzi di Greve in Chianti”.

    Lo dicono i tre consiglieri comunali del gruppo di opposizione Per il Cambiamento (centrodestra), Claudio Gemelli, Marco Raveggi e Giuliano Sottani.

    “Come gruppo di opposizione – dicono – abbiamo più volte osservato e portato all’attenzione della Giunta come l’offerta del tempo libero, intrettenimento, attività del paese andasse rilanciata con un maggiore coinvolgimento del territorio e dei giovani del nostro comune anche per evitare che le nostre frazioni siano sempre meno vissute dai cittadini stessi”.

    “Ed è proprio in quest’ottica – annunciano – che si pone la mozione che abbiamo protocollato stamattina per il prossimo consiglio comunale in cui chiediamo l’istituzione del Consiglio dei Giovani”.

    “Si tratta – argomentano i tre consiglieri comunali – di un’esperieza virtuosa che ha già trovato attuazione in molti comuni della provincia di Firenze, anche vicini al nostro, come San Casciano, Impruneta, Reggello, Montelupo Fiorentino ed altri”.

    “Un esperimento – rilanciano – di un organo che potremmo definire consultivo ma che coinvolga realmente i giovani del nostro territorio e li faccia sentire parte delle proposte e delle decisioni dell’amministrazione”.

    “Un modo anche per avvicinare i ragazzi alle istituzioni comunali – dicono ancora i tre consiglieri – far capire loro come funzionano gli organi, le funzioni e i ruoli della macchina amministrativa”.

    “Crediamo – affermano con convinzione – che l’istituzione del Consiglio del Giovani possa veramente rappresentare un’esperienza positiva per il nostro comune e possa essere una possibilità per mettere al centro idee nuove e rilanciare l’offerta di tempo libero che sia rivolta non solo ai turisti ma anche agli abitanti del nostro comune”.

    “Un modo – concludono – per dare voce ai ragazzi ed ai loro progetti su cui speriamo di trovare la convergenza degli altri gruppi consiliari e della maggioranza”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...