spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 27 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Un genitore: “Il risultato? Quaranta bambini stipati in venti metri quadri”

    GREVE IN CHIANTI – La protesta è di un genitore che porta il bambino alla scuola materna "Tirinnanzi" di Greve in Chianti, ma è senz'altro condivisa da tanti suoi… compagni di scuola.

     

    "In una delle stanze – ci dice – quando piove l' aula diventa inagibile e i bambini son costretti a cambiare classe unendosi ad un'altra, con il risultato che si ritrovano in più di 40 in meno di venti metri quadri".

     

    "A noi genitori – dice ancora – il Comune non ci considera affatto e davanti alle nostre lamentele fa orecchie da mercante. Questa cosa va avanti da tempo e penso sia una vergogna".

     

    "Dimenticavo – conclude il genitore – nella stessa aula c'è anche la porta che dà sui giardini inutilizzabile. Le maestre ci tengono un tavolo davanti perché il vetro è staccato ed un bambino, se la volesse aprire, rischia di trovarsi la vetrata che gli crolla… addosso".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...