spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 8 Dicembre 2021
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    I racconti di Federico Fubiani per Cure2Children vincono il “Premio Internazionale Buonarroti”

    La gioia dello scrittore grevigiano: "Aver donato dei miei racconti ad un’associazione che utilizza il ricavato per finanziare cure specifiche per i bambini nel mondo già bastava per rendermi felice"

    GREVE IN CHIANTI – Sabato 20 novembre è stato un giorno speciale per il grevigiano Federico Fubiani: il suo testo “Sogni, pensieri, parole e segni”, edito per Cure2Children ha ricevuto il “Premio Internazionale Michelangelo Buonarroti”.

    Quasi due ore di auto, un passaggio dal mare di Forte de Marmi e poi svolta verso l’interno, per raggiungere l’Area Medicea presso il Teatro delle Ex Scuderie Granducali di Palazzo Mediceo di Seravezza, in provincia di Lucca, location usata dall’Associazione Arte per Amore, ideatrice del “Premio Internazionale Michelangelo Buonarroti”.

    # “Sogni, pensieri, parole e segni”: il libro di Federico Fubiani a sostegno di Cure2Children

    # Federico Fubiani: “Raccolti 1.100 euro con la vendita del mio libro per Fondazione Cure2Children”

    “Aver collaborato con la Fondazione Cure2Children – comincia Federico – continua a darmi grandi soddisfazioni. Aver donato dei miei racconti ad un’associazione senza scopo di lucro, che utilizza il ricavato dalla vendita del libro, per finanziare cure specifiche per i bambini nel mondo già bastava per rendermi felice”.

    “Adesso è arrivato anche questo importante riconoscimento – prosegue – l’insieme di racconti “Sogni, pensieri, parole e segni” è stato premiato con un “Premio Speciale Arte per Amore”. La motivazione del premio deriva dal voler premiare “la volontà di diffondere arte e di fare allo stesso tempo del bene, svincolando l’arte stessa a qualsiasi intento commerciale di lucro”. Questa visione dell’arte è la motivazione anche della nascita dell’Associazione Arte per Amore, per questo siamo maggiormente contenti: io e Niccolò Storai, che si è occupato della grafica, e la Fondazione Cure2Children”.

    “Questo premio – prosegue Federico – è rivolto al mondo dell’arte in generale. Infatti, oltre alle arti letterarie, racconti e poesie, sono state premiate anche le arti visive, come pittura, scultura e fotografia”.

    “Purtroppo – aggiunge – a causa delle restrizioni Covid, si è svolto tutto in maniera molto veloce, in sala non mi hanno potuto accompagnare i miei familiari ed anche la Premiazione è stata molto semplice. Tutta la cerimonia, che generalmente dura due giorni, si è concentrata in un unico giorno, con decine di premi da assegnare”.

    “Voglio ringraziare l’Associazione Arte per Amore che ha scelto questo testo tra migliaia – conclude Fubiani – la Fondazione Cure2Children e Niccolò Storai, un illustratore eccezionale. Comunque la motivazione per la quale ho scritto il libro, si conferma più importante, di qualsiasi premio si possa vincere”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...