spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 13 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Immagina Greve: “Chiuderemo la campagna elettorale alla vecchia maniera. Con un comizio in piazza”

    "Una modalità che che ha un rimando antico ma un sapore attuale di apertura e di confronto. Chi vorrà seguirci su questa strada, sarà il benvenuto"

    GREVE IN CHIANTI – “Dall’inizio della nostra avventura, abbiamo dichiarato che il nostro è un progetto politico che ha come principio la diffusione di una rinnovata cultura di approccio all’amministrazione”.

    Lo dice, in una nota, la lista Immagina Greve, che l’8 e 9 giugno prossimi candiderà a sindaco di Greve in Chianti Filippo Pierini.

    “Al centro di questa nuova visione – riprendono – abbiamo posto, fin da subito, la volontà di ricomporre il rapporto tra amministrazione e cittadini che negli ultimi 15 anni è stato colpevolmente e progressivamente sempre più trascurato”.

    “Il successo delle assemblee pubbliche che abbiamo condotto in tutto il territorio in questi due mesi – rimarcano – oltre al malessere manifestato dai cittadini per un confronto che è stato in questi anni troppo spesso inesistente, ci convince di questa necessità”.

    “Vogliamo garantire – promettono – un’efficace azione amministrativa a partire da un diretto confronto con la comunità, riportando la politica al suo vero ruolo di mediazione”.

    “Per questo – annunciano – vogliamo recuperare il rapporto diretto tra amministratori e cittadini, con chiarezza ed in maniera tangibile, vogliamo recuperare gli spazi fisici della parola e rimuovere gli ostacoli al rapporto tra cittadini ed amministratori”.

    “Siamo convinti – dicono ancora – che il recupero del rapporto con i cittadini potrà propagarsi soltanto a partire dal basso, dal passaggio dalle persone, dal contatto fiduciario con tutti, con la certezza che la comunità sia in grado di comprendere le sfide e le complessità a partire da un’interazione rapida e chiara”.

    “Vogliamo riprenderci tutti gli spazi di discussione – incalzano da Immagina Greve – interazione e dibattito per portarci il seme di questa nuova cultura. Lo faremo adottando un sistema rapido e costante di collaborazione con la comunità, attraverso l’istituzione di procedure snelle di consultazione, attraverso la semplicità del Comune aperto”.

    “Vogliamo riprenderci innanzitutto le piazze – concludono – Lo faremo già a partire dalla nostra campagna elettorale: giovedì 6 giugno, a partire dalle 18, saremo in piazza Matteotti a Greve per un comizio che ha un rimando antico ma un sapore attuale di apertura e di confronto. Chi vorrà seguirci su questa strada, sarà il benvenuto. È il momento di cambiare”.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...