spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 13 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Scontro moto-auto davanti al distributore Esso: motociclista meno grave di quanto temuto

    L'impatto nel pomeriggio di lunedì 22 maggio: portato in ospedale con l'elisoccorso, 30 giorni di prognosi

    GREVE IN CHIANTI – Un sospiro di sollievo: lo hanno tirato i familiari, gli amici, i conoscenti, e molti di coloro che nel pomeriggio di ieri, lunedì 22 maggio, si sono trovati a vedere l'incidente avvenuto lungo viale Da Verrazzano.

     

    A rimanere coinvolti nello scontro, davanti al distributore della Esso, un marocchino a bordo di una Ford Focus Station Wagon (che si stava recando a fare benzina) e un motociclista, M.C., 55 anni, grevigiano, molto conosciuto in paese.

     

    Per cause ancora in corso di accertamento da parte dei carabinieri della Stazione di Greve in Chianti, intervenuti per i rilievi e per cordinare soccorsi e viabilità, il 55enne a bordo della sua moto, una Suzuki enduro 800, ha impattato violentemente contro l'auto.

     

    I primi soccorsi sono stati portati dal personale dell'Avg di Greve in Chianti, inviato sul posto dalla centrale del 118. In contemporanea dalla piazzola dell'ospedale Santa Maria Annunziata di Ponte a Niccheri è stato fatto alzare in volo l'elisoccorso Pegaso.

     

    Una volta stabilizzato, l'uomo è stato portato con l'ambulanza presso la zona delle piscine, dove era stato fatto atterrare l'elicottero. Che ha preso a bordo il ferito per portarlo al pronto soccorso, in codice rosso.

     

    Per fortuna è stato scongiurato quello che si temeva, ovvero che potessero esserci delle lesioni interne: il 55enne se l'è cavata con 30 giorni di prognosi.

     

    I mezzi sono stati entrambi sequestrati. Sia il marocchino che il grevigiano sono risultati negativi ai test sulla presenza di residui di alcol e droga nel sangue.

    di Matteo Pucci

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...