spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 10 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    E’ accaduto nel pomeriggio di sabato 4 maggio sulla SP16 fra Greve e Figline

    Alla fine la prognosi è stata di 30 giorni, ma al motociclista che nel pomeriggio di sabato 4 maggio, attorno alle 15.30, è scivolato sull'asfalto viscido della SP16, che collega Greve in Chianti con Figline Valdarno (più o meno all'altezza della località Riseccoli), poteva andare molto, molto peggio.

     

    Dopo aver perso il controllo del mezzo infatti, forse per una curva presa nella maniera sbagliata, è finito addosso al guard rail, rimanendovi incastrato. E sappiamo bene quali possono essere gli esiti dello scontro fra un corpo lanciato in velocità e le lamiere taglienti del guard rail.

     

    Alla fine l'uomo, soccorso dal 118 e dalla polizia municipale di Greve in Chianti, se l'è cavata con la frattura della clavicola e di alcune costole. E, appunto, una prognosi di 30 giorni.

    di Matteo Pucci

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua