spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 28 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Sindaci e presidente Provincia dall’assessore Simoncini: incontro Greve-Impruneta sul Ferrone

    IMPRUNETA-GREVE IN CHIANTI – Dopo i ripetuti appelli delle scorse settimane, rilanciati da istituzioni, sindacati e lavoratori, la Regione Toscana si inserirà nel tentativo si salvataggio del settore del cotto.

     

    E' stato infatti convocato per lunedì 25 novembre, alle 14.30 presso gli uffici dell'assessore regionale al lavoro Gianfranco Simoncini, un incontro al quale parteciperanno i sindaci di Greve in Chianti Alberto Bencistà, di Impruneta Alessio Calamandrei, il presidente della Provincia di Firenze Andrea Barducci.

     

    A seguire verranno relazionati sull'incontro anche i rappresentanti delle associazioni sindacali e degli imprenditori.

     

    E', fra l'altro, anche la risposta indiretta al quesito posto nella giornata di oggi dal gruppo consiliare di Rifondazione in consiglio provinciale, che ricordava come "la necessità di un tavolo Regionale è stata invocata in tutte le sedi, ma, non si riesce a sapere dove si è arenato il tanto auspicato tavolo sul rilancio del cotto?".

     

    Un tavolo, quello che si apre il 25 novembre in Regione, sul quale finiranno tutte le istanze uscite in queste ultime settimane: con gli incontri in Provincia e con le riflessioni dei sindacati assieme ai lavoratori.

     

    E che vedono nella Regione Toscana il fulcro di un processo che prevede, in sintesi, la partecipazione a bandi europei per attrarre finanziamenti nel territorio di produzione di Impruneta e Greve in Chianti.

     

    Finanziamenti mirati e finalizzati a innovare e mettere insieme le imprese, migliorare le loro capacità di esportazione, garantire buona occupazione.

     

    Intanto, dal canto loro prcedono in un percorso di collaborazione (mai visto prima) anche le amministrazioni comunali di Greve in Chianti e Impruneta.

     

    Che proprio nel pomeriggio di oggi, giovedì 14 novembre, si incontrano a Impruneta: con i due sindaci, gli assessorie Enrico Bougleux (Impruneta, urbanistica), Simone Secchi (Greve in Chianti, opere pubbliche) e i responsabili degli uffici urbanistica.

     

    Al centro del dibattito, ovviamente, le previsioni urbanistiche sulla frazione (divisa a metà fra i due Comuni) del Ferrone.

    di Matteo Pucci

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...