domenica 7 Giugno 2020
Altre aree

    Tpl: nuovo gestore, variante Grassina, tramvia. Se ne parla a Greve in Chianti

    Il 16 gennaio incontro organizzato da Viva - Cittadini per Greve in Chianti: alle 21.15 alla casa del popolo

    GREVE IN CHIANTI – L'organizzazione è della lista Viva – Cittadini per Greve in Chianti (com la collaborazione delle lista civiche Cittadini per Impruneta e Cittadinanza Attiva Bagno a Ripoli): stiamo parlando della serata sul tema trasporto pubblico locale, tramvia e mobilità.

     

    "Greve in Chianti/Firenze: andata e ritorno": questo il titolo della serata, giovedì 16 gennaio alle 21.15 alla casa del popolo di Greve in Chianti.

     

    Un incontro con esperti del settore, al quale sono invitati rappresentanti del futuro servizio di gestione del tpl in Toscana e dell'amministrazione comunale, lo Spi Cgil di Greve in Chianti e le organizzazioni sindacali.

     

    Sarà presente anche il consigliere della Città Metropolitana della lista Territori Beni Comuni, Enrico Carpini. Interverrà anche la consigliera regionale Serena Spinelli.

     

    I consiglieri comunali della lista civica Viva – Cittadini per Greve in Chianti, Simone Secchi (in foto) e Fabio Baldi, hanno organizzato questa iniziativa di informazione e di discussione su tre temi di grande importanza per il nostro territorio che stanno arrivando a maturazione.

     

     

    "L'avvio della nuova gestione del trasporto pubblico locale – dicono – dopo cento anni di Sita e di surrogati della stessa arriverà un nuovo gestore per il servizio di tasporto pubblico locale. Sarà meglio? Sarà peggio? Ai posteri l'ardua sentenza: intanto però è necessario conoscere la realtà ed avviare un contatto fra i nuovi gestori e gli utenti dopo un periodo di disservizi clamorosi".

     

    "Si sta progettando in maniera definitiva e con sostanziose modifiche la variante alla Chiantigiana in zona Grassina – proseguono – quale impatto avranno queste modifiche per il nostro territorio? Quali i tempi della nuova gara?".

     

    Infine, "si sta progettando la linea 3 della tramvia, quella che più si avvicina al nostro territorio nella zona di Firenze Sud/Bagno a Ripoli: quale sarà l'interconnessione con il traffico proveniente dalla nostra zona? Quale sarà il collegamento con il servizio di trasporto pubblico locale?".

     

    "Molte domande che ci siamo fatti nelle nostre riunioni interne – concludono – e su cui abbiamo elaborato nostre opinioni e proposte da confrontare con i tecnici ed i rappresentanti delle istituzioni. Grazie ai nostri rappresentanti in consiglio regionale e metropolitano siamo riusciti ad organizzare questa serata a cui parteciperà Bruno Lombardi, presidente di Autolinee Toscane, la società che ha vinto la gara regionale del Tpl. Vi invitiamo a partecipare per conoscere, chiedere e proporre".

    di REDAZIONE

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Leggi anche...