spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 24 Maggio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Lentamente molto lentamente”: venerdì 10 marzo lo spettacolo di Teatrando al Boito di Greve in Chianti

    Il laboratorio teatrale “specialmente inclusivo” torna in scena. Viviana Ferruzzi: "Mettiamo in scena la lentezza che ci può salvare da questa società stressante"

    GREVE IN CHIANTI – Il laboratorio teatrale “specialmente inclusivo” Teatrando, presenta “Lentamente molto lentamente”: venerdì 10 marzo, ore 21.15, al Teatro Boito di Greve in Chianti.

    “Teatrando è uno speciale laboratorio di teatro – ci dice Viviana Ferruzzi, regista ed attrice – che ha iniziato questa sua bellissima esperienza il 18 novembre del 2001″.

    “Da allora ne è passata di gente in questo laboratorio – ci spiega – ragazzi dai 18 ai 25 anni di ogni genere di abilità, diversamente abili, operatori, animatori, educatori, attori, adolescenti, artisti e musicisti. Un laboratorio che può annoverare più di una decina di spettacoli, performances ed animazioni di ogni genere ed in svariate locations, Carnevale, Halloween, Natale, la Befana e perfino la Rificolona, ogni occasione è sempre stata buona per andare in scena”.

    “Venerdì 10 marzo Teatrando presenta “Lentamente, molto lentamente” – sottolinea – in una versione ridotta della compagnia. Sono “solo” in 8 in scena: Letizia Bagni, Marco Benincasa, Mirco Breschi, Niccolò Falsetti, Viviana Ferruzzi, Luca Muratore Scarpi, Nore Pratesi e Massimiliano Randelli. Con due figure professionali di supporto: Lapo Ferruzzi alla parte tecnica e Giovanni Martelli fuori scena”.

    “Lo spettacolo è la messa in scena di un primo studio sull’importanza della lentezza – prende la parola Letizia Bagni – perché ci può salvare dai pericoli e dalle minacce di questa società, troppo spesso con ritmi stressanti che non ci fanno soffermare sulla vera sostanza delle cose, dell’attimo, che sfugge e non torna più. Come mai prima di oggi, lo spettacolo, rappresenta l’espressione dei ragazzi sul tema, rielaborata, scritta e diretta da Viviana”.

    “In più di un anno, il Teatrando ha sentito il bisogno di “includere” nel gruppo due giovani attori – dicono Letizia e Viviana – che, come dire, si sono trovati durante il cammino. E il progetto è andato avanti, sempre avanti, fino alla messa in scena di venerdì.”

    “Un ringraziamento speciale – proseguono – va alle famiglie dei ragazzi che supportano, sostengono e danno fiducia a questa splendida attività da così tanto tempo. Grazie anche al teatro Boito, che sempre ospita la compagnia per il laboratorio e le prove”.

    “Adesso tocca a tutti voi dare supporto al Teatrando ed a questi bravissimi ragazzi – concludono – accorrete numerosi, venerdì 10 marzo!”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...