spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 14 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    La “Piccola” Banda di Panzano in Chianti alla conquista di Firenze

    Concerto nella domenica delle Palme (dalle ore 17) nella chiesa di San Filippo Neri a Firenze

    PANZANO (GREVE IN CHIANTI) – Nella Domenica delle Palme, la “Società Filarmonica di Panzano in Chianti” è chiamata ad un impegno di grande livello con un concerto presso la meravigliosa chiesa di San Filippo Neri a Firenze.

     

    Per la “Piccola” Banda del Cuore del Chianti sarà un’enorme salto di qualità e misurarsi in un ambiente così pieno di storia e di fascino, sarà, per il Maestro e gli stessi Musicanti, motivo di orgoglio, crescita ed entusiasmo.

     

    “E’ per noi un vero onore poterci esibire in questa storica, affascinante e splendida Chiesa nel centro di Firenze – commenta il presidente Enzo Anichini – Siamo piccoli, ma con tanta voglia di portare alla gente la nostra passione e il nostro lavoro, per passare assieme momenti di gioia e di riflessione attraverso la nostra musica. Un ringraziamento particolare va a Don Rosario, nostro caro amico, che ci ha permesso di organizzare questo evento”.

     

    La “Società Filarmonica Di Panzano In Chianti” si esibirà alle ore 17 presso la Chiesa di S. Filippo Neri, appunto, in Piazza S. Firenze a Firenze, con un programma di alta qualità: si eseguiranno brani di Rossini, Puccini e Suppè per passare poi da Beehtoven e Mozart, sotto l’attenta direzione del maestro Lorenzo Anichini.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...