spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 5 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Violenza sessuale al Passo dei Pecorai: “La mamma in questi giorni fa fatica a dormire”

    La testimonianza della figlia della donna. Al molestatore obbligo di firma nel comune di residenza

    PASSO DEI PECORAI (GREVE IN CHIANTI) – Arresto convalidato e, in attesa del processo, obbligo di firma nel suo comune di residenza, ovvero Brescia.

     

    E' la misura presa nei confronti del 55enne che lo scorso 15 febbraio ha palpeggiato da dietro una donna (ultrasessantenne) che, al Passo dei Pecorai, frazione alle porte di Greve in Chianti, stava portando a spasso il cane.

     

     

    Una misura che dovrebbe evitare che la signora possa incontrare di nuovo quell'uomo, dopo un'esperienza che l'ha segnata profondamente.

     

    A confermarcene lo stato d'animo è una delle figlie: "E' successo tutto nella stradina per andare al circolo – ci racconta – Lei non lo aveva mai visto quell'uomo, ci hanno detto che era in zona per lavoro".

     

    "Come sta mia mamma? Che devo dire – risponde – In questi giorni ha dormito poco, Un po’ di paura addosso le è rimasta".

     

    "Come reagì al palpeggiamento? Lei allungò il passo – conclude – e bussò a mia sorella che fortunatamente abita lì vicino. Insieme chiamarono il 112. Certo che rimanere coinvolti in fatti del genere nei nostri paesi ti fa venire un po’ di pensieri".

    di Matteo Pucci

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua