spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 25 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Cittadini e professionisti potranno consultare l’avanzamento aggiornato in tempo reale

    GREVE IN CHIANTI – Dal 18 settembre tutte le pratiche edilizie saranno consultabili on line sul sito internet del Comune di Greve in Chianti.

     

    "Si tratta di una importante implementazione informatica – dice l'assessore alle attività economiche, Suap, infrastrutture e reti informatiche, Stefano Romiti – che ha comportato un grande lavoro da parte degli uffici e consentirà a tutti i cittadini del comune ed i professionisti che operano sul nostro territorio di poter consultare lo stato di avanzamento delle proprie pratiche edilizie presentate al Comune di Greve in Chianti".

     

    "Dal sito istituzionale del Comune – prosegue – si potrà infatti accedere all'applicativo sul quale saranno aggiornati in tempo pressochè reale i vari passaggi dell'iter tecnico-amministrativo delle domande di pratiche edilizie presentate al Comune".
     

    "Non si tratta certamente di un punto di arrivo – sottolinea – ma di un ulteriore passaggio obbligatorio all'interno di un percorso, avviato già tempo, attraverso il quale vogliamo tendere alla massima semplificazione e trasparenza amministrativa".
     

    "Vista anche la vastità del nostro territorio di competenza – conclude Romiti – ci stiamo muovendo sempre più concretamente, nei limiti concessi da un bilancio spesso troppo scarno, per fornire a tutta la cittadinanza servizi delocalizzati in modo che ciascuno possa, anche da casa propria, accedere a tutte le informazioni ed ai servizi d'interesse".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...