spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 20 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    San Polo, fra poche settimane si installa l’opera in memoria del dottor Cecconi: coinvolte anche le scuole

    Maria Chiara Cecconi, figlia del medico (e artista che ha realizzato e donato l'opera che sarà sistemata fra scuola materna ed elementare), ha passato due giornate con i bambini

    SAN POLO (GREVE IN CHIANTI) – Dopo una lunghissima attesa, finalmente a settembre verrà inaugurata l’installazione artistica in memoria del dottor Luciano Cecconi, a lungo medico stimato e cittadino partecipe alla vita della frazione grevigiana di San Polo in Chianti.

    # San Polo in Chianti: un’opera d’arte in piazza per ricordare il dottor Luciano Cecconi

    Il monumento, voluto dalla cittadinanza, da tante associazioni, dall’ordine dei medici, patrocinato dal Comune di Greve in Chianti (che ne curerà il montaggio), è stato creato dall’artista Maria Chiara Cecconi (figlia del dottore) che lo ha donato alla comunità.

    Ed è stato realizzato materialmente nella pregiata Fornace Terrecotte Poggi Ugo di Impruneta.

    L’opera, costituita da quattro sedute-giochi e da un ritratto, è pronta da alcune settimane. E finalmente a settembre potremo ammirarla nell’area verde tra la scuola materna e la scuola elementare.

    “L’installazione – dicono Maria Chiara Cecconi e Tiziano Allodoli, che ha seguito da vicino l’iter – si integrerà nel verde, lo arricchirà creando una connessione con la scuola, con i bambini, con il gioco e il tempo libero”.

    A questo proposito è stato sviluppato un percorso che ha interessato la stessa scuola primaria “Don Milani-Montessori” di San Polo.

    Al cui interno, alla fine del maggio scorso, si sono svolte due giornate dedicate al progetto: Maria Chiara Cecconi, in accordo con la dirigenza scolastica di Greve in Chianti, coordinandosi con le maestre ed i maestri del plesso, ha inizialmente illustrato il proprio lavoro a tutti gli alunni coinvolti.

    Nella prima giornata ha raccontato la storia del paese, con particolare attenzione alla figura ed al mestiere del “Dottore”, ha spiegato il progetto e i giochi pensati per loro, coinvolgendo i bambini con indovinelli e prove pratiche.

    Durante il secondo incontro ha potuto far sperimentare l’arte della terracotta, organizzando un laboratorio di manipolazione, durante il quale i piccoli “artigiani/artisti” hanno lavorato in piena libertà.

    Infatti, con l’argilla, messa gentilmente a disposizione dalla Fornace Poggi Ugo, hanno realizzato dei fantasiosi elaborati con i quali potranno poi giocare sulle sedute del “Giardino del Dottore”.

    I lavori saranno poi cotti dalla Fornace stessa e verranno consegnati ai bambini.

    “A questo punto – concludono Maria Chiara Cecconi e Tiziano Allodoli – ringraziando l’amministrazione comunale, il Comitato Turistico di San Polo e tutti coloro che hanno contribuito a vario titolo a questa bella realizzazione, diamo appuntamento a settembre alla riapertura delle scuole”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...