spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 14 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Una copia della Costituzione italiana ai neo 18enni nel giorno della Liberazione di Greve in Chianti

    L'iniziativa si svolgerà come un incontro aperto con il sindaco Paolo Sottani, lunedì 25 luglio alle ore 18.30 nella terrazza del Museo San Francesco

    GREVE IN CHIANTI – Un incontro dedicato ai neodiciottenni in cui poter dialogare con il sindaco, conoscere più approfonditamente la comunità, le istituzioni, confrontarsi e condividere proposte e idee che possano rispondere alle esigenze dei giovani.

    Il Comune di Greve in Chianti ha scelto un’occasione speciale, il giorno successivo a quello della Liberazione del territorio di Greve in Chianti dall’occupazione nazifascista, avvenuta il 24 luglio 1944, per dare il benvenuto ai giovani che hanno raggiunto o raggiungeranno la maggiore età nel 2022.

    E che potranno da ora in poi, nella pienezza dei loro diritti e dei loro doveri, prendere parte alla vita amministrativa e politica del comune grevigiano.

    Il primo passo da neocittadine e neocittadini sarà sancito con la consegna di una copia della Costituzione Italiana, il testo su cui si fonda la Repubblica Italiana.

    L’iniziativa è prevista lunedì 25 luglio alle ore 18.30 nella terrazza del Museo San Francesco di Greve in Chianti.

    Nel rivolgere un appello ai giovani perché partecipino numerosi alla serata il sindaco Paolo Sottani sottolinea l’importanza della data scelta per l’incontro istituzionale con i giovani che nel 2022 entrano nel mondo degli adulti.

    “Il 24 luglio del 1944 – dichiara il sindaco Sottani – il nostro territorio fu liberato dall’oppressione nazifascista, fu affrancato dall’orrore, dalla morte e dalla violenza del secondo conflitto mondiale”.

    “Un momento fortemente simbolico e carico di significato per la storia del nostro territorio – riprende – in cui vogliamo rimarcare il valore assoluto della memoria, strumento di conoscenza ineludibile di ciò che è stato e ponte verso la contemporaneità fondato sui temi del dialogo e della convivenza pacifica”.

    “Ci sembra importante – conclude il primo cittadino – dedicare ai neodiciottenni un’occasione speciale che li faccia sentire protagonisti del loro futuro e di un nuovo percorso che ci auguriamo possa realizzare i loro sogni, guidarli nel loro impegno civico da costruttori di cittadinanza attiva con ottimismo e fiducia”.

    Tutti i neodiciottenni, residenti nel comune di Greve in Chianti, sono invitati a partecipare.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...