spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 3 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Vandali (probabilmente un “branco” di minorenni) in azione fra il 31 luglio e l’1 agosto: tutte le immagini

    PANZANO (GREVE IN CHIANTI) – Auto rigate, per danni consistenti alle carrozzerie, staccionate divelte.

     

    E' il bilancio di una notte in preda ai vandali: quella fra il 31 luglio e l'1 agosto a Panzano in Chianti ha visto una serie di "bravate" che hanno lasciato dietro di loro una scia di danni e di rabbia.

     

    "Nella nottata – ci spiega Simone Verniani, che ha raccolto la frustrazione dei cittadini – raccontano i panzanesi, un "branco" composto da una decina o forse più minorenni, in sella ai loro motorini, si sono divertiti a scorrazzare rumorosamente per le strade di paese, schiamazzando in maniera fastidiosa a tarda ora. Ma questo non sarebbe niente, in confronto a cosa hanno poi effettivamente fatto".

     

    "Si sono mossi dalla Conca d'Oro – spiega – e hanno letteralmente divelto e spaccato tutte quelle parti in legno che erano più deboli della staccionata che protegge la scarpata verso valle; da lì fino alla R.S.A. Pescille, qualcuno ha urlato di finirla dalla finestra ma è stato preso a male parole".

     

    "Poi – dice ancora Verniani – saliti verso Panzano alto, lungo la strada che scende dalla chiesa, hanno pensato bene di rigare in più riprese quasi tutte le macchine parcheggiate lungo tale strada, indistintamente sia di residenti che di stranieri in villeggiatura".

     

    "Possibile – si chiede – che si possano compiere tali scelleratezze per noia, voglia di protagonismo e prova di coraggio con gli amici, insensibili al dovere civico e noncuranti dei danni arrecati? Di questo passo dove andremo a finire con i nostri giovani che non hanno a cuore più nulla e pensano sempre di essere davanti a un gioco della PlayStation? Speriamo che possano essere identificati e messi di fronte alle loro responsabilità".

    di Matteo Pucci

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua