mercoledì 25 Novembre 2020
Altre aree

    Biblioteca comunale di Impruneta aperta tutto agosto: “Con un libro vai dove vuoi!”

    Non effettuerà la consueta chiusura nei giorni centrali del mese di agosto, ma resta aperta con i seguenti orari: lunedì 9-13, martedì 14-19, mercoledì, giovedì e venerdì 9-13; 14-19 sabato 9-13

    IMPRUNETA – Un libro lo puoi portare ovunque – non serve l’elettricità per leggerlo – e la lettura ti permette di viaggiare in mondi diversi e attraverso milioni di personaggi quindi, in questo agosto particolare, la biblioteca comunale di Impruneta rimane aperta per tutti coloro che si vogliono immergere nella lettura.

    Ancora non è possibile riaprire le sale al pubblico ma solo prendere a prestito libri e dvd: i bibliotecari sono pronti a farsi in quattro per trovare il libro giusto per te!
     
    La biblioteca vuole infatti restare vicina alla comunità e ai suoi utenti, proprio per offrire un servizio continuativo dopo la chiusura forzata, venendo incontro alle persone che magari restano, per tante ragioni, a casa.

    Non effettuerà la consueta chiusura nei giorni centrali del mese di agosto, ma resta aperta con i seguenti orari: lunedì 9-13, martedì 14-19, mercoledì, giovedì e venerdì 9-13; 14-19 sabato 9-13. 

    Altra novità di agosto riguarda il prestito interbibliotecario: il corriere che mette in collegamento le biblioteche della rete SDIAF, ovvero le biblioteche dell’area metropolitana di Firenze, sarà sospeso solo dal 7 al 24 agosto.

    E quindi è possibile continuare a prendere prenotazioni del materiale cartaceo o digitale desiderato dagli utenti e disponibile sul catalogo della rete.

    Continua intanto l’iniziativa social della biblioteca di segnalazione di libri per tema e secondo le suggestioni che li accomunano: seguite la pagina Facebook con i giochi e le proposte di lettura su https://www.facebook.com/BibliotecaImpruneta.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...