spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 13 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Viti: “Nel bilancio del Comune mancano i soldi per la circonvallazione di Impruneta”

    La denuncia del consigliere di Obbiettivo Comune. Quasi pronto il progetto esecutivo del secondo lotto

    IMPRUNETA – Era il  2006 quando l’allora presidente della Provincia Matteo Renzi e l’allora sindaco di Impruneta Ida Beneforti Gigli, sottoscrissero l’accordo per la realizzazione della circonvallazione di Impruneta. A ricordarlo è il consigliere di Obbiettivo Comune Roberto Viti. “Il primo lotto è  stato inaugurato (nella foto) mentre il secondo non è ancora partito”, continua Viti.  “Nell’accordo era stabilito che 750 mila euro erano a carico della Provincia di Firenze, finanziati con mutuo da assumere nell' anno 2007, altri 750 mila invece a carico del Comune di Impruneta, finanziato nell' anno 2007”. 

     

     

    “La Provincia di Firenze prima e la Città Metropolitana dopo, hanno sempre inserito nei propri bilanci di previsione la cifra per la realizzazione della circonvallazione. Nel bilancio di previsione del 2016 del nostro Comune (che verrà approvato verso la metà di aprile) non è invece previsto nessun importo per la realizzazione del secondo lotto, neppure nel piano triennale delle opere pubbliche”. 

     

    Continua Viti: “Risulta invece che il mutuo di 750 mila euro contratto nel 2007 con la Cassa Depositi e Prestiti viene devoluto (insieme ad altre poste) alla realizzazione della nuova scuola elementare”.

     

    “Ritengo che questa devoluzione non sia legittima in quanto in contrasto con l' accordo di programma sopra citato. In sostanza né il Consiglio Comunale né il Sindaco e tantomeno la Giunta  possono disattendere un accordo con la Provincia che preveda un cofinanziamento di un opera pubblica. Quantomeno sarebbe necessario stipulare un nuovo accordo con la Provincia ( Città Metropolitana) nel quale, o si rinuncia alla realizzazione del secondo lotto, oppure la Città Metropolitana si accolla l' intero onere”. 

     

    Ma a che punto è il secondo lotto della circonvallazione? “E' stato approvato il progetto definitivo per linea tecnica, ma poi è stato conferito un incarico per un’indagine geologica. Entro un paio di mesi quindi l'ingegnere Piero Martelli, progettista del primo e secondo lotto (nonché direttore dei lavori del primo e quasi certamente anche del secondo lotto) presenterà il progetto esecutivo. Ci sono i tempi per fare la gara ed appaltare in quest' anno. Certo è che, se l' amministrazione non mette in bilancio il finanziamento che ha sempre sostenuto essere destinato per la circonvallazione, dovranno passare ancora numerosi anni prima di poter vedere conclusa un opera pubblica attesa da decenni”.      

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...