spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 2 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Comune di Impruneta: nuovo servizio di demolizione auto gratuita

    L'importante e utile iniziativa è dedicata a tutti i cittadini, società e loro dipendenti in convenzione con "ripuliamolacittà.it". Riguarda anche veicoli sottoposti a fermo amministrativo

    IMPRUNETA – Il Comune di Impruneta ha stipulato una convenzione con la Società InfinityCar Clear World S.R.L. per offrire ai residenti, alle imprese con sede a Impruneta ed ai loro dipendenti, anche se non residenti.

    Il servizio di demolizione dei veicoli a costo zero, sarà disponibile attraverso una piattaforma online per la gestione delle pratiche di demolizione.

    Il servizio è gratuito per la rottamazione di autoveicoli fino a 3,5 tonnellate, ad esclusione delle moto e di camper, roulotte, mezzi coibentati o costruiti con materiale legnoso, per i quali la società potrà applicare i costi da essa preventivamente determinati.

    Il Comune collabora nello svolgimento delle pratiche burocratiche di sua competenza, rilasciando gratuitamente gli atti necessari al procedimento.

    Inoltre, la rottamazione può riguardare anche veicoli sottoposti a fermo amministrativo fiscale, se dotati di dichiarazione che il veicolo non è utilizzabile, da richiedere agli uffici di Polizia municipale.

    L’utente, seguendo il link, presente anche sull’home page del sito istituzionale di Comune, verrà collegato alla pagina dedicata, dove troverà un modulo da compilare per la richiesta di demolizione.

    Link dedicato: http://www.ripuliamolacitta.it/demolizione/

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...