venerdì 23 Ottobre 2020
Altre aree

    Crisi Edison Giocattoli: il Banco Fiorentino anticiperà la cassa integrazione ai lavoratori

    I dipendenti possono aprire un conto corrente di scopo a titolo gratuito, che garantirà loro l’anticipo mensile, con una prima erogazione di 2.800 euro per coprire il periodo trascorso

    FIRENZE – Importante accordo sottoscritto fra il Banco Fiorentino (Mugello, Impruneta, Signa) e le organizzazioni sindacali Filctem Cgil e Femca Cisl di Firenze per i lavoratori della ditta Edison Giocattoli, storica azienda di Barberino di Mugello da tempo in crisi e in concordato, che dal 20 luglio di quest’anno ha messo in cassa integrazione straordinaria – per 12 mesi – tutti i 26 lavoratori, con la causale della “cessazione di attività”.

    L’accordo raggiunto prevede che – in attesa dell’arrivo della cassa integrazione da parte dell’Inps, con tempi incerti e mediamente lunghi – i dipendenti possano aprire un conto corrente di scopo a titolo completamente gratuito (sia da oneri finanziari che bancari) che garantirà loro l’anticipo mensile dell’ammortizzatore sociale, con una prima erogazione di 2.800 euro per coprire il periodo trascorso.

    La Filctem Cgil e la Femca Cisl esprimono la loro “gratitudine e soddisfazione nell’aver trovato una realtà come il Banco Fiorentino”.

    Una banca, dicono, “attenta ai bisogni delle persone, che prima ancora di lavoratori, sono cittadini del nostro territorio in sofferenza economica per la situazione venutasi a creare e che comprende mesi di ritardi anche per i pagamenti degli stipendi”.

    “E’ un gesto importante – aggiungono – realizzato con sensibilità e celerità: un aspetto non secondario per far sì che un aiuto arrivi quanto prima a donne e uomini da sempre abituati a lavorare per vivere”.

    “La nostra è una banca vicina al territorio non solo negli slogan, ma nella concretezza di azioni come questa – ha detto il direttore del Banco Fiorentino Davide Menetti – vogliamo essere al fianco di questi lavoratori in un momento difficile, nella convinzione che anche in tempi di crisi sia sempre possibile guardare avanti”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...