spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 27 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Diritto allo studio a Impruneta: “Soddisfatte tutte le richieste di contributi Pacchetto scuola 20/21”

    L'assessorato all'istruzione rendiconta sull'assegnazione contributi del bando per il sostegno al Diritto allo Studio per l’anno scolastico 2020-2021

    IMPRUNETA – Diritto allo studio a Impruneta: “Soddisfatte tutte le richieste di contributi del Pacchetto scuola 2020/21”.

    Lo annuncia l’assessorato all’istruzione, rendicontando sull’assegnazione contributi del bando per il sostegno al Diritto allo Studio per l’anno scolastico 2020-2021.

    “Con il bando chiuso a giugno – si legge in una nota – il Comune di Impruneta, in base alle risorse allora disponibili e alle richieste pervenute e accettate, aveva dovuto disporre una diminuzione del contributo massimo erogabile di 300 euro a richiedente, per soddifare le numerose domande pervenute”.

    “Ad oggi invece – prosegue la nota – grazie all’erogazione di contributi integrativi alle risorse inizialmente assegnate al Comune di Impruneta da parte di Regione Toscana, è stato possibile erogare a tutti i 116 beneficiari iscritti in graduatoria il 100% dell’importo massimo previsto”.

    Il contributo è destinato all’acquisto di libri di testo per gli studenti iscritti alla scuola secondaria di primo e di secondo grado e anche per gli studenti che frequentano i corsi di istruzione e formazione professionali, residenti nel Comune, per contrastare in particolare l’abbandono scolastico.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...