spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 28 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Sabato 21 e domenica 22 marzo si dona sangue a Impruneta con il Gruppo Fratres

    Il presidente Paolo Poggini: "Data la carenza di sangue ora più che mai è importante donare"

    IMPRUNETA – Sabato 21 e domenica 22 marzo si terranno le consuete giornate di donazione ad Impruneta organizzate dal Gruppo Fratres.

    “La scelta di non interrompere le giornate di donazione – spiega il presidente del Gruppo Fratres Impruneta Paolo Poggini – per l’emergenza Coronavirus è dettata dalla carenza di sangue e l’importanza che assume in questo momento. Ora più che mai è importante donare”.

    Il Ministero della Salute, così come la Regione Toscana, hanno infatti diffuso una circolare in cui si chiede di continuare a donare sangue, un appello rivolto a tutti i cittadini: un rallentamento delle donazioni legate a timori che sono ingiustificati, potrebbe avere ripercussioni sere sull’efficienza del nostro sistema sanitario e sul prossimo.

    E’ opportuno informarsi solo da fonti ufficiali e continuare a donare, per evitare che gli ultimi allarmismi abbiamo conseguenze ben più gravi del dovuto, come il mancato supporto trasfusionale alle attività sanitarie.

    “Non c’è nessun allarme Coronavirus per il sistema sangue – precisa Poggini – Si può continuare a donare in piena sicurezza, senza correre alcun rischio. I donatori devono comportarsi come sempre, seguendo il fondamentale criterio dell’autosospensione in caso di sintomi da raffreddamento e febbre o altri sintomi simili”.

    “Naturalmente – prosegue – il protocollo è stato rivisto per essere a norma con l’ultimo Decreto dei Ministri, per tutelare ora più che mai la salute dei donatori quanto quella dei riceventi”.

    Rispetto alle precedenti donazioni ad Impruneta, verrà richiesto ai donatori di prendere l’appuntamento per evitare sovraffollamento, mantenere almeno un metro di distanza l’uno dall’altro, e di munirsi dell’autocertificazione per recarsi a donare.

    Tutti i volontari e il personale medico e infermieristico sarà dotato degli appositi strumenti di protezione e aiuterà far rispettare le direttive imposte dall’ultimo Decreto dei Ministri.

    Le donazioni avverranno sabato 21 e domenica 22 marzo dalle 7.30 alle 11, per appuntamento www.fratresimpruneta.it.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...