spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 13 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il presidente del gruppo regionale Donzelli “sponsorizza” la sua candidata a sindaco

    Il presidente del gruppo regionale Fratelli d’Italia Giovanni Donzelli si schiera con entusiasmo a sostegno di Maria Teresa Lombardini come prossimo sindaco dell’Impruneta.

     

    “E’ un progetto interessante – dice Donzelli – Lombardini è sempre stata disponibile ad affrontare i problemi reali ed ha una grande caparbietà che la porta ad ottenere ciò che promette: in 10 anni in cui è stata consigliere comunale ha partecipato a tutti i consigli e a tutte le commissioni presentando oltre 1.400 atti tra mozioni, interrogazioni e interpellanze sui problemi della città a fianco dei cittadini. La candidatura della Lombardini, tra l’altro, pur essendo l’unica chiaramente di centrodestra è sostenuta anche da tanti elettori di sinistra che ne apprezzano le qualità umane e politiche”.

     

    Fratelli d’Italia infatti si presenta anche al Comune di Impruneta con una propria lista guidata proprio dal candidato sindaco Maria Teresa Lombardini. Molti i punti del programma elettorale, tra i quali spiccano temi come quello della sicurezza, dei servizi per i cittadini, del sostegno alle famiglie, sviluppo e tutela per l’ambiente e i tagli agli sprechi.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...