spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 19 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Pro Loco Tavarnuzze: “Chiusi in casa, viviamo la quotidianità sognando il futuro”

    La promessa: "Insieme coloreremo di nuovo il paese, riempiendolo le strade di abbracci ed euforia"

    TAVARNUZZE (IMPRUNETA) – "Ed eccoci qui, finisce marzo, arriva il caldo e la primavera. Le belle giornate e la voglia di uscire. Il programma della Pro Loco di Tavarnuzze era ricco per la primavera/estate 2020, ma… qualcosa ha deciso di cambiare i nostri impegni".

     

    Inizia così la riflessione del consiglio della Pro Loco tavarnuzzina in questi tempi difficili, con l'emergenza Coronavirus che ha stracciato ogni forma di socialità.

     

    "Ora più che mai – proseguono dalla Pro Loco – vorremmo stare vicini al nostro paese, ai nostri concittadini, vorremmo poter fare qualcosa per ognuno di voi, organizzare una bella festa che riporti l’allegria e la spensieratezza che sempre ci caratterizzano. Ma no, adesso non si può. Adesso è il momento della responsabilità, del volersi bene più che mai e stare a casa".

     

    "Vivere questa nuova quotidianità sognando per il futuro – rilanciano – un bel futuro che insieme coloreremo di nuovo riempiendo le strade di abbracci ed euforia. Noi non ci fermiamo, siamo qui nelle nostre case che pensiamo alle belle attività che faremo appena sarà possibile, e, anzi, se avete proposte per fare qualcosa insieme già adesso, ma a distanza, siamo qui, pronti ad accoglierle e rilanciarle".

     

    "Siamo sicuri – concludono – che, se ognuno di noi farà la propria parte, tutto andrà bene e potremo tornare in piazza prima di quanto crediamo tutti e questo momento rimarrà solo un periodo da raccontare ai propri figli e nipoti. Nel frattempo vi abbracciamo virtualmente forte forte ritornando con la mente nella nostra amata piazza don Chellini piena da coriandoli e bambini".

    di REDAZIONE

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...