spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il nuovo canile al Ferrone, i lavori vanno avanti ma continua la ricerca di volontari

    Servono persone che si occupino degli animali e altre per la manutenzione della struttura

    FERRONE (IMPRUNETA) – Lavori in corso al Ferrone per il futuro canile-fattoria didattica dell'Enpa. I volontari dell'Enpa sono soddisfatti perché passo dopo passo il rifugio per animali si sta realizzando nel terreno di circa cinque ettari in via della Mandria.

     

    "L'area è stata disboscata, ci lavorano circa 15 volontari, abbiamo trovato reti e pali e alcune persone ci hanno già regalato delle strutture che saranno utili ai nuovi ospiti", spiega Anna Maria D'Agata, responsabile coordinatrice progetti Enpa.

     

    L'inaugurazione però era attesa per settembre: "Un intervento così importante ha bisogno di tempo, il lavoro da fare è impegnativo, preferiamo andare con calma ma non fermarci".

     

    Presto saranno annunciati eventi per la raccolta fondi del nuovo canile, un'apericena sarà organizzata a Mercatale, un'altra a Scandicci, mentre continua l'appello per la ricerca di volontari. "La squadra che abbiamo messo insieme per ora conta circa 30 persone, ma sono tante le attività che abbiamo in mente e chi vuole dedicarsi seriamente agli animali, almeno un pomeriggio o mattina la settimana è il benvenuto", dice D'Agata.

     

    Servono nuovi volontari anche per la manutenzione dello struttura (esperti di giardinaggio e lavori manuali fatevi avanti), ma avvertono dall'associazione "le persone devono realmente essere intenzionate a rimboccarsi le maniche e lavorare (non è da considerarsi un passatempo)".

     

    Chi è interessato può scrivere a rifugioferrone@yahoo.com (specificando in oggetto "progetto canile" e scrivendo una breve presentazione più il proprio recapito telefonico).

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...