sabato 26 Settembre 2020
Altre aree

    Fallimento Baldi Srl e Flap Srl: allo studio fattibilità e opportunità per una coop di lavoratori che possa rilevarle

    Oggi finiscono gli ammortizzatori sociali da Covid-19 e, in attesa della pubblicazione del decreto che dovrebbe prorogarli, cresce la preoccupazione dei lavoratori

    TAVARNUZZE (IMPRUNETA) –  Si è tenuta ieri, martedì 11 agosto, un’assemblea con i lavoratori Baldi Srl e Flap Srl di Tavarnuzze, per discutere degli esiti dell’incontro avuto venerdì presso l’Unità di Crisi della Città Metropolitana.

    Filcams e Fiom Cgil hanno inoltre illustrato tutte le ulteriori possibilità di accesso agli ammortizzatori sociali e le indicazioni tecniche sulle procedure di fallimento.

    Oggi finiscono gli ammortizzatori sociali da Covid-19 e, in attesa della pubblicazione del decreto che dovrebbe prorogarli, cresce la preoccupazione dei lavoratori.

    Durante l’assemblea è anche emersa l’idea di poter costituire una cooperativa di lavoratori che possano eventualmente rilevare le due aziende dalla procedura di fallimento.

    E’ stato quindi dato mandato dai lavoratori alle organizzazioni sindacali di organizzare degli incontri con Legacoop Toscana per verificare la fattibilità e le opportunità di tale progetto.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino