spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 27 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il nuovo calendario eventi della biblioteca di Impruneta: fino a maggio 2023

    Una rete diffusa di sedi e partner grazie al Patto per la Lettura di Impruneta "Città che Legge". Il programma completo fino al 27 maggio

    IMPRUNETA – A sei mesi dall’attivazione del “Patto per la Lettura”, si cominciano a vedere i primi frutti della realizzazione di una collaborazione diretta e organica tra le realtà culturali e sociali operanti nel territorio e l’assessorato alla biblioteca comunale di Impruneta.

    Che presenta così un ricchissimo programma di eventi gratuiti che va da settembre 2022 a maggio 2023.

    Le proposte spaziano dalla presentazione di libri ai laboratori dei bambini dedicati a Marianna Maria Maltoni – anche durante le vacanze di Natale e Pasqua – dalle immersioni in eventi storici cruciali al confronto sui temi della sessualità. Dal fumetto alla poesia, alla scrittura creativa.

    Tornano anche i Salotti letterari, incontri sulla Legalità e Giornata della Memoria, oltre a eventi in onore di Italo Calvino, il nuovo percorso con la “Città dei Lettori”.

    Le collaborazioni saranno con la casa del popolo di Impruneta e Tavarnuzze, con il Circolo San Giuseppe ad Impruneta, l’associazione Paolieri e autori del panorama italiano e tanti altre associazioni comprese le due Pro Loco (Impruneta e Tavarnuzze).

    Il primo appuntamento sarà per sabato 17 settembre alle 16.30, con Anna e Paola Ugolini che presentano “Dall’Impruneta a San Frediano: la storia vera di Rolando il libraio e della sua magica bottega” in biblioteca comunale.

    In attesa della conferma della qualifica di Città che Legge anche per il biennio 22-23, dopo le difficoltà del tenere viva la fiammella della condivisione della conoscenza nel periodo della pandemia, l’assessorato alla biblioteca lavora a portare sul territorio i libri e la lettura, prevedendo in calendario iniziative ospitate non solo nella sede di piazza Buondelmonti ma diffuse là dove le realtà associative hanno dato disponibilità ad ospitare eventi, un punto di forza e di unione per crescere ancora insieme e rafforzare la rete.

    In cantiere anche alcune sorprese tra cui, in collaborazione tra il Comune e la Pubblica Assistenza di Tavarnuzze, la presentazione di un nuovo Punto Prestito Libri e di Lettura a Tavarnuzze, prevista a novembre in occasione della Festa del volontariato, oltre a incontri in piazza don Chellini per l’estate.

    Il Patto è sempre aperto, foriero di sviluppo di infinite partecipazioni nel tempo, e ulteriori proposte andranno nel calendario della prossima stagione.

    L’assessorato alla biblioteca ringrazia gli autori, le associazioni, la scuola, i bambini e i ragazzi che parteciperanno, oltre alla squadra di collaboratori con la quale porta avanti con cura l’organizzazione degli eventi che vedranno l’assessore sempre presente.

    Di seguito il programma “Rete Patto della Lettura”: incontri con gli autori, laboratori per bambini e percorsi letterari

    Settembre/Ottobre 2022

    Sabato 17 settembre ore 16.30: Anna e Paola Ugolini presentano “Dall’Impruneta a San Frediano: la storia vera di Rolando il libraio e della sua magica bottega”.

    Anna e Paola Ugolini raccontano la storia di Rolando Ugolini, storico proprietario della libreria “La bottega di Rolando” nel quartiere di San Frediano.

    La libreria fu aperta da Rolando nel 1947 grazie alla vittoria a poker della licenza di un venditore ambulante di libri, e da allora è stata da lui gestita con passione fino alla fine.

    L’incontro si tiene presso la biblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti, 19/20.

    Giovedì 22 settembre ore 17: I Pupi di Stac presentano “Eco Monster Puppets Show”.

    I Pupi di Stac sono una compagnia di burattini di Firenze fondata nel 1946. In questo spettacolo, il Dottor SpUtnik, aiutato dall’assistente robotica Laika, riutilizza oggetti vecchi e rotti per creare la vita a partire dalla materia! L’evento si tiene in piazza Buondelmonti, Impruneta, su prenotazione.

    Martedì 27 settembre ore 10: la biblioteca come spazio interattivo per i giovani e le loro famiglie.

    Il Centro di Socializzazione Arcolaio propone per i suoi ragazzi “un viaggio in biblioteca” tramite la lettura di testi e il prestito di libri come crescita e scambio culturale. Evento riservato al Centro di Socializzazione.

    Venerdì 30 settembre ore 17: I Pupi di Stac presentano “Il varietà delle marionette”.

    I Pupi di Stac in questo spettacolo seguiranno l’intento di stupire i giovani spettatori attraverso un susseguirsi di quadri in cui le marionette recuperano il repertorio tipico del Settecento e Ottocento. L’evento si tiene in piazza Buondelmonti, Impruneta su prenotazione.

    Sabato 1 ottobre ore 11: presentazione del libro di Michele Cocchi, “US”, Editore Fandango Libri, 2020.

    Michele Cocchi, autore del libro, e la dottoressa Eleonora Gogoli, psicologa infantile, presenteranno “US”, un testo sul ritiro sociale diffuso fra gli adolescenti. L’incontro si tiene presso la sede della Pubblica Assistenza di Tavarnuzze via della Repubblica, 70. 

    Mercoledì 5 ottobre ore 16.30: Laboratorio La parola dei fumetti. Il fumetto e la scrittura creativa. Presso la casa del ppolo di Tavarnuzze via Gramsci, 5 si tiene un laboratorio gratuito di fumetto e scrittura creativa rivolto ai giovani del territorio dagli 11 ai 25 anni. 

    Sabato 8 ottobre ore 16.30: presentazione del libro di Simone Stratini, “Il pianto di Tisbe”, Editore Porto Seguro, 2022.

    Simone Stratini presenta il suo romanzo dal titolo “Il pianto di Tisbe”, il quale narra le vicende di Antonietta Masceto, una ragazza di origini liguri che, in una corsa contro il tempo, si muove nella Firenze dei giorni nostri alla ricerca di sei dreidel, particolari trottole ebraiche che nascondono un segreto.

    L’incontro si tiene presso la biblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti, 19/20.

    Mercoledì 12 ottobre ore 16.30: Laboratorio “La parola dei fumetti. Il fumetto e la scrittura creativa”.

    Presso la casa del popolo di Tavarnuzze via Gramsci, 5 si tiene un laboratorio gratuito di fumetto e scrittura creativa rivolto ai giovani del territorio dagli 11 ai 25 anni.

    Sabato 15 ottobre ore 17: Premio Nazionale di Poesia “Mario Gori” a cura dell’Associazione culturale “Ferdinando Paolieri”.

    Con l’intento di far conoscere la poesia contemporanea e diffonderne il gusto, i valori e la produzione, il Comune di Impruneta e l’Associazione culturale “Ferdinando Paolieri” promuovono la XX edizione del Premio Nazionale di Poesia “Mario Gori”.

    Presentano e moderano l’incontro l’assessore Matteo Aramini e l’assessora Sabrina Merenda. La premiazione si tiene presso i Loggiati del Pellegrino, piazza Buondelmonti.

    Sabato 22 ottobre ore 16.30: Tè, libri e pasticcini. Libri da leggere gustare e commentare a cura dell’Associazione Culturale “Ferdinando Paolieri”.

    In questo incontro vengono letti passi tratti da “Il Piccolo Principe” di Antoine de Saint-Exupéry.  Partecipa all’iniziativa Chiara Chiti che presenta Pier Paolo Pasolini.

    L’incontro si tiene presso la biblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti, 19/20.

    Lunedì 24 ottobre ore 17.30: Leggere insieme presso la casa del popolo di Tavarnuzze.  Letture pomeridiane in compagnia presso la casa del popolo di Tavarnuzze via Gramsci, 5.

    Venerdì 28 ottobre 2022 e sabato 29 ottobre: Città dei lettori. Tutti gli appuntamenti in programma sono a ingresso gratuito (senza prenotazione). Solo gli appuntamenti di Paesaggi Letterari hanno prenotazione obbligatoria alla mail paesaggiletterari@lacittadeilettori.it.

    Venerdì 28 ottobre alle ore 17 si tiene un appuntamento di “Io leggo” in collaborazione con Casa Editrice KM. Alle 17.30 una passeggiata firmata “Paesaggi Letterari”.  Alle 18 Alessia Gazzola, creatrice del fortunato personaggio dell’aspirante medico Alice Allevi, presenta il nuovo romanzo. Alle ore 19 Sveva Casati Modignani porta al festival l’ultimo lavoro.

    Sabato 29 ottobre alle 17un nuovo appuntamento con “Io leggo” che vede protagonista la cantautrice Letizia Fuochi con una versione in musica del racconto di Marco Vichi “Il coraggio del cinghialino”, Guanda. Alle 17.30 “Paesaggi letterari” e alle 18 Paolo Codazzi racconta al pubblico “Lo storiografo dei disguidi”, Arkadia Editore.

    Alle 19 Leonardo Gori presenta “Quella vecchia storia”, Tea, in dialogo con Gian Andrea Cerone che parla del suo “Le notti senza sonno”, Guanda. 

    Gli incontri si tengono presso il Loggiato del Pellegrino, piazza Buondelmonti. Saranno presenti il sindaco Alessio Calamandrei e gli assessori Matteo Aramini e Sabrina Merenda. Per maggiori informazioni consultare il sito www.lacittadeilettori.it/programma-2022/.

    Domenica 30 ottobre ore 17.30: Letture condivise in occasione del centenario della marcia su Roma, a cura della casa del popolo di Impruneta.

    In occasione del centenario della marcia su Roma (avvenuta il 27 ottobre 1922), i soci della casa del popolo di Impruneta propongono un pomeriggio di letture per ricordare la manifestazione armata ed eversiva che segnò la presa di potere del Partito Fascista e la fine della democrazia parlamentare.

    I brani selezionati sono letti da un gruppo di lettori e lettrici volontari ed esperti, e tendono a restituire il significato e la crudità di quegli avvenimenti e l’ideologia di cui erano portatori, in netto contrasto con i principi democratici parlamentari.

    L’iniziativa è rivolta a tutti e si tiene presso gli ambienti della casa del popolo di Impruneta, in via della Croce 39.

    Novembre/Dicembre 2022

    Mercoledì 2 novembre ore 16.30: Laboratorio La parola dei fumetti. Il fumetto e la scrittura creativa.

    Presso la casa del popolo di Tavarnuzze, via Gramsci 5, si tiene un laboratorio gratuito di fumetto e scrittura creativa rivolto ai giovani del territorio dagli 11 ai 25 anni.

    Sabato 5 novembre ore 16.30: Progetto editoriale Myanmar. Stefano Lotumolo, fotografo freelance che ha a cuore il popolo del Myanmar, dopo aver portato aiuti ai campi rifugiati e raccolto le testimonianza di ciò che è accaduto in seguito al colpo di stato del 1° febbraio 2021, presenta un progetto narrativo-fotografico.

    La narrazione si compone di lettere scritte da Mario Mari con protagonisti un monaco e una guardia in un mix di emozioni e tesimonianze. La parte fotografica è composta da immagini immortalate da un giovane birmano anonimo.

    L’evento si tiene presso la biblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti 19/20.

    Sabato 12 novembre ore 16.30: presentazione del libro di Chiara Bonechi, “Firenze XVII-XXIV giugno MCCCCLXXXII (1482)”, 2019, a cura dell’Associazione Culturale Nel Bello.

    Chiara Bonechi, laureata in Lettere e Filosofia presso l’Università degli Studi di Firenze e presidente dell’Associazione Culturale Nel Bello, dedita da anni allo studio della cultura rinascimentale, presenta il suo primo romanzo, “Firenze XVII-XXIV giugno MCCCCLXXXII”.

    La giovane protagonista Laura si risveglia per magia nella Firenze del 1482, dove incontra personaggi storici e vive insieme a Lorenzo il Magnifico a palazzo Medici.

    L’incontro si tiene presso la biblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti 19/20.

    Sabato 19 novembre ore 16.30: Paolo Codazzi presenta “La scoperta della Flaminia Militare”.

    Paolo Codazzi, studioso di storia antica ed etruscologia, tiene una conferenza sulla scoperta della Flaminia Militare, strada romana costruita dal console Caio Flaminio nel 187 a.C. e che collegava Felsina (Bologna) con Arretium (Arezzo). La conferenza è arricchita da un video registrato dai due scopritori.

    L’incontro si tiene presso la biblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti 19/20.

    Sabato 26 novembre ore 16.30: Tè, libri e pasticcini. Libri da leggere gustare e commentare a cura dell’Associazione Culturale “Ferdinando Paolieri”.

    Quest’incontro è dedicato al libro L’odore dell’India di Pier Paolo Pasolini e si tiene presso la Biblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti 19/20.

    Martedì 29 novembre ore 10: La biblioteca come spazio interattivo per i giovani e le loro famiglie.

    Il Centro di Socializzazione Arcolaio comprende per i suoi ragazzi “un viaggio in biblioteca” tramite la lettura di testi e il prestito di libri come crescita e scambio culturale.

    L’incontro si tiene presso la biblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti 19/20.
    Evento riservato al Centro di Socializzazione.

    Sabato 3 dicembre ore 16.30: Paolo Codazzi presenta “La scoperta di Vetulonia”.

    Paolo Codazzi, studioso di storia antica ed etruscologia, tiene una conferenza sulla scoperta della antica città etrusca di Vetulonia da parte di Isidoro Falchi, medico condotto di Campiglia Marittima che dovette lottare per far sì che gli fosse riconosciuto il merito dell’importante scoperta.

    L’incontro si tiene presso la biblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti 19/20.

    Sabato 3 dicembre ore 17: inaugurazione della Collettiva di “Arti Visive Ricordi…luoghi, situazioni, emozioni” a cura dell’Associazione Culturale ARTART in collaborazione con l’Associazione Culturale “Ferdinando Paolieri”.

    L’Associazione Culturale ARTART e l’Associazione Culturale “Ferdinando Paolieri” promuovono il legame tra pittura e letteratura.

    L’inaugurazione dell’iniziativa si tiene presso la Galleria IAC – IMPRUNETA ARTE CONTEMPORANEA, via della Croce 41.

    Sabato 10 dicembre ore 17: Finissage di “Ricordi…luoghi, situazioni, emozioni” con una conversazione sull’opera di Marcel Proust a cura dell’Associazione Culturale ARTART in collaborazione con l’Associazione Culturale “Ferdinando Paolieri”.

    L’evento si tiene presso la Galleria IAC – IMPRUNETA ARTE CONTEMPORANEA, via della Croce 41.

    Sabato 17 dicembre ore 16: Tè, libri e pasticcini. Libri da leggere gustare e commentare a cura dell’Associazione Culturale “Ferdinando Paolieri”. Quest’incontro è dedicato al libro “Osso” di Michele Serra.

    L’incontro si tiene presso la biblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti 19/20.

    Sabato 17 dicembre ore 17.30: intitolazione della biblioteca comunale di Impruneta a Maria Marianna Maltoni, maestra della scuola di San Gersolè.

    Da giovedì 22 dicembre 2022 a sabato 7 gennaio 2023: “Un libro in regalo. La fabbrica di Babbo Natale”.

    Durante le vacanze di Natale, agli utenti che prenderanno in prestito almeno 5 libri la biblioteca comunale di Impruneta consegnerà un libro in regalo. L’iniziativa è rivolta sia ai bambini che agli adulti.

    Martedì 27 dicembre ore 10: “Stanotte ha nevicato”, Laboratorio per bambini da 3 a 6 anni a cura di E.D.A. Servizi, basato sul libro Sam Usher, “Neve”, Edizioni Clichy, 2021.

    L’evento si tiene presso la biblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti 19/20, Impruneta, su prenotazione.

    Mercoledì 28 dicembre ore 16.30: “Solstizio d’inverno”, Laboratorio per bambini da 6 a 8 anni a cura di E.D.A. Servizi. Una divertente esperienza sui temi della luce e del buio che porterà alla realizzazione di una mappa stellare.

    L’evento si tiene presso la biblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti 19/20, Impruneta, su prenotazione.

    Gennaio/Febbraio 2023

    Sabato 7 gennaio ore 16.30: Tè, libri e pasticcini. Libri da leggere gustare e commentare a cura dell’Associazione Culturale “Ferdinando Paolieri”. Quest’incontro è dedicato al libro “Gli Indifferenti” di Alberto Moravia.

    L’incontro si tiene presso la biblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti 19/20. 

    Venerdì 13 gennaio ore 18: Pubblica Assistenza, incontro con i genitori. La dottoressa Isabella Ciacci tiene un incontro dal titolo “Nonostante tutto. Storie di resilienza, speranza e coraggio”, partendo dalla lettura del libro “Uno psicologo nei lager” di Viktor E. Frankl, Ares, 2009.

    L’evento si tiene presso la sede della Pubblica Assistenza di Tavarnuzze, via della Repubblica 70.

    Sabato 14 gennaio ore 16.30: Paolo Codazzi presenta “La disputa sul Fanum Voltumnae”.

    Paolo Codazzi, studioso di storia antica ed etruscologia, tiene una conferenza sulla disputa attorno all’effettiva collocazione del Fanum Voltumnae, l’antico luogo sacro di riunioni annuali, religiose e politiche, dei rappresentanti delle maggiori città etrusche dell’Italia centrale.

    L’incontro si tiene presso la biblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti 19/20.

    Sabato 21 gennaio ore 16.30: Anna Sarfatti presenta “Pane e ciliegie. Israel Kalk, l’uomo che difendeva i bambini ebrei sotto il fascismo”, Mondadori 2020

    In occasione della Settimana della Memoria 2023, Anna Sarfatti, insegnante e autrice di molti libri per bambini, racconta la storia vera e mai narrata di Israel Kalk, un uomo coraggioso che a partire da un semplice atto di generosità ha contribuito a salvare la vita di molti bambini e delle loro famiglie, vittime innocenti dell’Olocausto.

    Una vicenda italiana del periodo della Shoah, accompagnata dai delicati disegni di Serena Riglietti.

    L’incontro si tiene presso la biblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti 19/20.

    Sabato 28 gennaio ore 16.30: Tè, libri e pasticcini. Libri da leggere gustare e commentare a cura dell’Associazione Culturale “Ferdinando Paolieri”. Quest’incontro è dedicato al libro “Diario” di Anna Frank.

    L’incontro si tiene presso la biblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti 19/20.

    Martedì 31 gennaio ore 10: La biblioteca come spazio interattivo per i giovani e le loro famiglie. Il Centro di Socializzazione Arcolaio comprende per i suoi ragazzi “un viaggio in biblioteca” tramite la lettura di testi e il prestito di libri come crescita e scambio culturale.

    L’incontro si tiene presso la biblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti 19/20.
    Evento riservato al Centro di Socializzazione.

    Sabato 4 febbraio ore 16.30: Lettura di libri per bambini a cura di Barbara Pumhösel.

    Barbara Pumhösel, bibliotecaria di Rignano sull’Arno, presenta “Un cinghiale in ascensore”, Giunti Colibrini, 2021, un libro in cui fantasia e immaginazione aiutano ad affrontare le prime sfide della vita.

    Presenta, inoltre, “L’orchestrosauro”, Giunti Leggo io, 2021, una storia che mette insieme gli animali e la musica, i cinque sensi e la meteorologia, il ritmo e la crescita.

    L’iniziativa si tiene presso la biblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti 19/20. 

    Sabato 11 febbraio ore 16.30 e sabato 18 febbraio ore 16.30: Il piacere della lettura: la parola letta, la parola recitata a cura dell’Associazione Culturale Vieniteloracconto.

    Il Gruppo Giovani dell’Associazione Vieniteloracconto, affiancato da attori adulti, ci fa apprezzare la differenza tra la parola letta e quella recitata, proponendo letture di novelle popolari toscane (raccolte due secoli fa da Giuseppe Imbriani), racconti di scrittori come i Fratelli Grimm, Charles Perrault e Robert Louis Stevenson, fino al racconto animato dedicato ai più piccoli di Paola Coppini.

    Dopo la lettura delle novelle e dei racconti, l’ascolto a più voci delle trasposizioni teatrali permette allo spettatore di scoprire come un diverso linguaggio possa mantenere, amplificare, o anche stravolgere il modello originale, dando così vita a una nuova interpretazione.

    L’evento di sabato 11 febbraio si tiene presso il Teatro Moderno di Tavarnuzze via Gramsci, 5, sede dell’Associazione Culturale Vieniteloracconto. L’evento di sabato 18 febbraio si tiene presso la biblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti 19/20.

    Sabato 25 febbraio ore 16.30: Tè, libri e pasticcini. Libri da leggere gustare e commentare a cura dell’Associazione Culturale “Ferdinando Paolieri”. Quest’incontro è dedicato al libro “La grande festa” di Dacia Maraini.

    L’incontro si tiene presso la biblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti 19/20.

    Martedì 28 febbraio ore 10: La biblioteca come spazio interattivo per i giovani e le loro famiglie.

    Il Centro di Socializzazione Arcolaio comprende per i suoi ragazzi “un viaggio in biblioteca” tramite la lettura di testi e il prestito di libri come crescita e scambio culturale.

    L’incontro si tiene presso la Biblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti 19/20.
    Evento riservato al Centro di Socializzazione.

    Marzo/Aprile/Maggio 2023

    Sabato 4 marzo ore 16.30: Per promuovere la Cultura della Legalità, incontro con don Andrea Bigalli, referente di Libera per la Toscana e presidente dell’Osservatorio regionale della Legalità, a cura dell’Associazione Paolieri.

    L’incontro si tiene presso la Biblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti 19/20.

    Sabato 11 marzo ore 16.30: presentazione del libro di Christiana Moreau “La dama di creta”, Nord, 2022, a cura del Circolo San Giuseppe di Impruneta

    Christiana Moreau presenta il suo libro “La dama di creta”, che narra la storia di una misteriosa scultura in terracotta.

    L’evento si tiene presso il Circolo San Giuseppe di Impruneta, piazza Buondelmonti 27.

    Sabato 18 marzo ore 16.30: Tè, libri e pasticcini. Libri da leggere gustare e commentare a cura dell’Associazione Culturale “Ferdinando Paolieri”. Chiara Chiti presenta Italo Calvino in occasione del centenario della nascita.

    L’incontro si tiene presso la bBiblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti 19/20.

    Sabato 25 marzo ore 16.30: presentazione del libro di Massimo Scalini, “La porta di Dite. La follia reclusa”, Editore Pathos, 2022

    Massimo Scalini, noto psichiatra dell’area fiorentina, racconta la vita in una galera italiana degli anni novanta. Alla galera si accede mediante la Porta di Dite.

    La frustrazione di fronte alla follia reclusa in una galera che abbrutisce, non riabilita, e tanto meno cura, rappresenta il collante dei racconti che il dottor Matteo Pieraccini, psichiatra del carcere, ha raccolto in un memoriale rivolto a un interlocutore che resta inspiegabilmente silente e anonimo. Modera l’incontro l’avvocato Diana Rondoni.

    L’incontro si tiene presso la biblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti 19/20.

    Martedì 28 marzo ore 10: la biblioteca come spazio interattivo per i giovani e le loro famiglie.

    Il Centro di Socializzazione Arcolaio comprende per i suoi ragazzi “un viaggio in biblioteca” tramite la lettura di testi e il prestito di libri come crescita e scambio culturale.

    L’incontro si tiene presso labiblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti 19/20.
    Evento riservato al Centro di Socializzazione.

    Sabato 1 aprile ore 16.30: incontro con Gianluca Diana dal titolo “Storia dell’accoglienza dei bambini del Saharawi”, a cura del Comitato Selma.

    L’evento si tiene presso la biblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti 19/20.

    Mercoledì 5 Aprile ore 20: “Aggiungi un libro a tavola” a cura dell’Associazione Ricreativa Culturale Guafa Baruffi in collaborazione con l’Associazione Voa Voa.

    L’Associazione Ricreativa Culturale Guafa Baruffi propone la presentazione del libro “La storia di Sofia” di Caterina Ceccutti. Il libro testimonia la storia della piccola Sofia, volata via come una farfalla in una sera di dicembre.

    L’evento si tiene presso l’Associazione Ricreativa Culturale Guafa Baruffi, via Baruffi.

    Venerdì 7 aprile ore 16.30: “Ripide storie rapide”, Laboratorio per bambini da 3 a 6 anni a cura di E.D.A. Servizi, basato sul libro Bernard Friot, “Ricette per racconti a testa in giù”, il Castoro, 2011.

    L’evento si tiene presso la biblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti 19/20, Impruneta, su prenotazione.

    Martedì 11 aprile ore 10.30: “Giochiamo?”, Laboratorio per bambini da 6 a 8 anni a cura di E.D.A. Servizi, basato sul libro Delphine Chedru, “Il cavaliere coraggioso”, Franco Cosimo Panini, 2021.

    L’evento si tiene presso la biblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti 19/20, Impruneta, su prenotazione. 
     
    Sabato 15 aprile ore 16.30: “Il sesso è davvero come credo io?”, a cura di Viola Bruni e Viola Malinconi.

    In un incontro rivolto ai ragazzi, Viola Bruni e Viola Malinconi parleranno del sesso a tutto tondo: falsi miti, identità sessuale, affettività… ma soprattutto risponderanno a dubbi e curiosità.

    L’incontro si tiene presso la biblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti 19/20.

    Martedì 18 aprile ore 10: la biblioteca come spazio interattivo per i giovani e le loro famiglie.

    Il Centro di Socializzazione Arcolaio comprende per i suoi ragazzi “un viaggio in biblioteca” tramite la lettura di testi e il prestito di libri come crescita e scambio culturale.

    L’incontro si tiene presso la biblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti 19/20.
    Evento riservato al Centro di Socializzazione.

    Sabato 22 aprile ore 16.30: Tè, libri e pasticcini. Libri da leggere gustare e commentare a cura dell’Associazione Culturale “Ferdinando Paolieri”. Quest’incontro è dedicato al libro “Palomar” di Italo Calvino.

    L’incontro si tiene presso la biblioteca comunale di Impruneta, piazza Buondelmonti 19/20.

    Sabato 29 aprile ore 16.30: “Mimo” a cura di Pro Loco Impruneta. L’ Associazione Pro Loco Impruneta propone attività di mimo e danza per i bambini della scuola materna.

    L’iniziativa si tiene presso la biblioteca comunale d’Impruneta, piazza Buondelmonti 19/20.

    Sabato 27 maggio ore 16.30: Tè, libri e pasticcini. Libri da leggere gustare e commentare a cura dell’Associazione Culturale “Ferdinando Paolieri”. Quest’incontro è dedicato al libro “Il prato in fondo al mare” di Stanislao Nievo.

    L’incontro si tiene presso la biblioteca comunale di Impruneta.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...