spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 1 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Il sindaco assume nuovo personale. E’ per la campagna elettorale: il bando venga revocato subito”

    Impruneta, tre gruppi di opposizione (Gruppo Misto, Fdi, Cittadini Per): "A pochi mesi dalle prossime elezioni intende costituire l'ufficio di staff..."

    IMPRUNETA – “Restiamo alquanto sorpresi dell’iniziativa del sindaco Calamandrei e della sua siunta che, ormai a pochi mesi dalle prossime elezioni, intendono costituire l’ufficio di staff del sindaco assumendo all’uopo nuovo personale”.

    A dirlo sono Chiara Innocenti, Matteo Zoppini e Gabriele Franchi, consiglieri comunali ad Impruneta rispettivamente del Gruppo Misto, Fratelli d’Italia e Cittadini Per.

    “Segnaliamo in primo luogo – sottolineano – l’estemporaneità e la segretezza con la quale si è giunti a questa decisione che noi, come sempre accade, apprendiamo dalla stampa”.

    “Ancora – proseguono – la necessità del costituendo ufficio di staff avrebbe luogo a pochissimi mesi dal rinnovo del sindaco e del consiglio comunale e, pertanto, come è evidente anche ai muri non ne beneficerebbe – in alcun modo – l’attività istituzionale del sindaco Calamandrei che, per coloro i quali assumono che abbia mai avuto sostanzialmente inizio, sarà praticamente alla fine”.

    “Piuttosto – aggiungono i tre consiglieri comunali di opposizione – sarebbe più corretto e logico che l’ufficio venisse eventualmente costituito dal nuovo sindaco e dalla nuova giunta comunale”.

    “Anche perché – rilanciano – così facendo, è del tutto legittimo il dubbio che questo ufficio possa essere utilizzato dal futuro candidato sindaco in pectore del Partito democratico per la prossima campagna elettorale”.

    “Per questi motivi – concludono – abbiamo quindi presentato una mozione in consiglio comunale affinché vengano immediatamente revocati i decreti di istituzione dell’ufficio di staff.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...