spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 6 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Impruneta: in programma asfaltature in alcune strade comunali dal 5 al 9 luglio

    Publiacqua, dal 5 al 9 luglio, provvederà alla riasfaltatura in diverse vie comunali e di conseguenza si segnalano le seguenti modifiche alla viabilità

    IMPRUNETA – Impruneta: in programma asfaltature in alcune strade comunali dal 5 al 9 luglio.

    Publiacqua, dal 5 al 9 luglio, provvederà alla riasfaltatura in diverse vie comunali e di conseguenza si segnalano le seguenti modifiche alla viabilità, con le modalità specificate di seguito.

    Zone interessate da lunedì 5 luglio: via Imprunetana per Tavarnuzze; via Montebuoni; via P. Togliatti; via Turati; via 2 Giugno (con divieto di transito).

    Zone interessate da mercoledì 7 luglio: via di San Lorenzo a Colline (con divieto di transito).

    Zone interessate da giovedì 8 luglio: via delle Fornaci; via di Massole (con divieto di transito).

    “Continuiamo con interventi di asfaltatura importanti – dice il sindaco, Alessio Calamandrei – dopo quello appena realizzato nel capoluogo che ha visto oltre 2 km di nuova asfaltatura. In particolar modo, laddove ci siano state delle alterazioni stradali o dove le condizioni delle strade stesse abbiano già dato segnali di pericolo per la sicurezza”.

    “Tutto questo – riprende – sarà possibile grazie anche ad un lavoro certosino svolto dagli uffici, in particolare dal geometara Piccioli sotto la direzione dell’ingegner Ricciardelli, recuperando interventi che magari molti cittadini, vista la distanza di tempo dall’alterazione stradale, pensavano dimenticati”.

    “Non è così – dice ancora Calamandrei – ma tempistica di intervento a seguito delle alterazioni, non può e non deve essere immediata a causa del normale assestamento stradale dopo uno scasso”.

    “L’assestamento – conclude – necessita di diversi mesi altrimenti ci troveremo un lavoro finito, ma che nel giro di alcune settimane, sarebbe già da rifare. Un lavoro importante, portato avanti con l’attenzione che un amministratore ed un ufficio tecnico devono sempre avere”.

    Di seguito, le specifiche modifiche con i periodi e orari interessati a divieti di sosta, riduzione velocità, sensi unici alternati e divieti di transito.

    Dal 5 al giorno 6 luglio, nel tratto di via Imprunetana per Tavarnuzze compreso tra il Km 0+700 ed il numero civico 211 è prevista l’istituzione di divieto di sosta, senso unico alternato con movieri e limite di velocità a 10 Km/h in prossimità del cantiere.

    Ancora dal 5 luglio e fino al giorno 7, in via Montebuoni, sia per la strada accesso al cimitero sia nella zona parcheggio all’altezza del civico 46, sono previsti divieto di sosta a tutti i veicoli e limite di velocità a 10 Km/h in prossimità del cantiere. Stesse limitazioni anche in in via P. Togliatti e via Turati.

    Invece, sempre dal 5 al 7 luglio, in via 2 Giugno, oltre al divieto di sosta, verrà istituito il divieto di transito a tutti i veicoli.

    Invece, dal 7 al 9 luglio, dalle ore 8.30 fino alle 17.30, in via di S. Lorenzo a Colline, è previsto divieto di sosta e divieto di transito a tutti i veicoli.

    Infine, dal giorno 8 fino al 9 luglio, con orario 8-18, in via delle Fornaci è previsto il divieto di sosta a tutti i veicoli, il senso unico alternato con movieri o impianto semaforico e il limite di velocità a 10 Km/h in prossimità del cantiere.

    Sempre dal 8 al 9 luglio, dalle 8 alle 18, in via di Massole, divieto di sosta e divieto di transito a tutti i veicoli.

    Le modifiche della viabilità sono segnalate nei seguenti luoghi:

    – Intersezione via Imprunetana per Pozzolatico e via San Lorenzo a Colline.

    – Intersezione tra via di Colline e via di S. Lorenzo a Colline.

    – Intersezione via 2 giugno e via Amendola.

    – Intersezione tra via di Massole e via A. Moro.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...