spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 19 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Impruneta: sabato 28 ottobre giornata di festa con gli amici della Repubblica Ceca

    Alle 11 spettacolo folcloristico in piazza Buondelmonti con musica e balli popolari; alle 16 cerimonia ufficiale nel Loggiato del Pellegrino

    IMPRUNETA – Sabato 28 ottobre, in occasione dei 30 anni dalla nascita della Repubblica Ceca, il Comune di Impruneta è lieto di ospitare l’associazione ARCA e il gruppo di danze popolari Kyjovanek.

    La giornata di celebrazioni avrà inizio alle ore 11, con uno spettacolo folcloristico che si terrà in piazza Buondelmonti a cura dell’Associazione Kyjovanek, con musica e balli popolari.

    Dalle ore 16, presso il Loggiato del Pellegrino, si svolgerà la cerimonia ufficiale: alla quale parteciperanno le istituzioni e ci sarà il contributo musicale della Filarmonica “Giuseppe Verdi”.

    “Una bellissima iniziativa che rafforza i rapporti con gli amici della Repubblica Ceca” afferma Andrea Vitali, delegato ai gemellaggi del Comune di Impruneta.

    “Invitiamo tutta la popolazione a partecipare numerosa – esorta in conclusione – Ringraziamo le istituzioni, l’associazione ARCA, il gruppo kyjovanek, la Filarmonica “Giuseppe Verdi” e la casa del popolo di Impruneta”.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...