spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 5 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    L’amministrazione comunale di Impruneta incontra i cittadini delle frazioni: si parte il 3 ottobre

    Alle ore 17.30, presso la sala consiliare di Impruneta, con i cittadini delle frazioni di Baruffi, Quintole e Le Rose. Che oggi si vedono per un incontro "propedeutico"

    IMPRUNETA – “Le frazioni al centro”: l’amministrazione comunale incontra i cittadini delle frazioni

    Riprendono gli appuntamenti che l’assessora Laura Cioni, con delega alla cura dei beni comuni urbani e delle frazioni, aveva già iniziato appena dopo l’attribuzione della nuova delega a maggio scorso, incontrando i cittadini delle frazioni.

    È un’occasione per conoscere meglio le problematiche e le criticità delle varie zone per trovare, insieme anche ai cittadini, soluzioni adeguate.

    Il prossimo incontro si terrà lunedì 3 ottobre alle ore 17.30, presso la sala consiliare di Impruneta, con i cittadini delle frazioni di Baruffi, Quintole e Le Rose.

    L’invito è rivolto a tutti, ma soprattutto a coloro che abitano in queste frazioni.

    Che, come da volantino qui sotto, si sono organizzati anche per un incontro “propedeutico”, previsto per questo pomeriggio.

    Questa è una prima tappa, prossimamente uscirà il calendario dei prossimi incontri.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua