spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Laura Cioni prende il posto di Lazzerini in consiglio comunale e lascia l’Opera Pia

    "Per me un'esperienza importante, l'occasione per conoscere da vicino le questioni "di palazzo", al servizio dei cittadini"

    IMPRUNETA  All’indomani della nomina a consigliere comunale in sostituzione di Riccardo Lazzerini, Laura Cioni ha scritto una lettera in cui ha voluto esprimere la sua intenzione a svolgere al meglio e con il massimo impegno il nuovo incarico, al servizio dei concittadini.

     

    "Anche se l’amministrazione Calamandrei volge al termine del mandato e di conseguenza la permanenza nel Consiglio comunale durerà solo otto mesi circa – scrive Cioni – sono convinta che conoscere e partecipare più attivamente alle questioni ‘di palazzo’ rappresenterà un’esperienza formativa per il futuro".

     

    "Per chiarezza e trasparenza – prosegue – a seguito di questa decisione, la settimana scorsa ho rassegnato le dimissioni dal consiglio di amministrazione dell’Opera Pia e Leopoldo Vanni. Ringrazio il Consiglio di Amministrazione, dal presidente dott. Marzio Magherini ai consiglieri, dott. Gianni Antonio Galli, dott. Lorenzo Petretto e don Luigi Oropallo, per il bel lavoro svolto insieme nel rispetto e nell’attenzione costante del proprio compito, il benessere degli ospiti della struttura".

     

    Continua la consigliera: "Ringrazio i tre direttori che ho incontrato, da Donetta Verniani alla dott.ssa Annalisa Valgimigli e all’attuale arch. Francesco Salmoiraghi, verso i quali provo molta stima per la loro professionalità Auguro al mio successore nel Consiglio di Amministrazione, Lara Fabbrizzi, un lavoro proficuo in continuità con quanto già fatto".

     

    "Ringrazio in anticipo – conclude Cioni – i miei compagni del gruppo ‘Il Coraggio di Cambiare’, i consiglieri Francesca Socci e Sandro Bressi, con la convinzione che insieme potremo fare ancora tanto per il nostro paese. In ultimo, e non per minore importanza, ringrazio il mio predecessore e amico, Riccardo Lazzerini, che ha dato tanto nel suo incarico politico ed ora sicuramente farà altrettanto bene nel nuovo ruolo di presidente Ente Festa dell’Uva".

     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...