spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 13 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Orcio distrutto nella notte a Impruneta: depositata denuncia-querela contro ignoti 

    Il sindaco Riccardo Lazzerini: 'La nostra tolleranza nei confronti di atti del genere è pari a zero. Massima collaborazione con le forze dell'ordine"

    IMPRUNETA – Come abbiamo raccontato stamani mattina, durante la notte tra il 24 e il 25 giugno, nella resede privata della banca Intesa San Paolo in viale della Repubblica a Impruneta, un orcio in terracotta, donato dalla fornace Corsiani, è stato distrutto da ignoti.

    Il Comune di Impruneta informa che “i responsabili della sede della banca hanno sporto regolare denuncia querela questa mattina in merito ai gravi fatti accaduti”.

    “Questo – riprendono – permetterà alle forze dell’ordine preposte di accedere ai filmati di sorveglianza della banca e risalire agli autori del misfatto”.

    “Esprimo rammarico per l’ennesimo atto di vandalismo subito dal nostro paese – dichiara il sindaco Riccardo Lazzerini – Sono fiducioso che le forze dell’ordine, grazie al loro prezioso lavoro, risaliranno in tempi brevi agli autori del reato”.

    “Confermo la massima collaborazione da parte dell’amministrazione comunale di Impruneta – rilancia – per contrastare futuri atti di vandalismo che squalificano un paese intero”.

    “A nome dell’amministrazione – precisa in conclusione – intendiamo puntualizzare che la nostra tolleranza è pari a zero”.

    La fornace Corsiani, informata dell’accaduto, si è resa disponibile a fornire gratuitamente un nuovo manufatto per sostituire quello vandalizzato.

    L’amministrazione comunale comunica, inoltre, che “in merito agli atti vandalici avvenuti nei mesi scorsi sul territorio di Impruneta, le famiglie dei responsabili (poiché gli autori del reato sono minorenni) stanno risarcendo i danni alle strutture degli enti coinvolti”.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...