spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 27 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Si avrebbe il risultato di spostare tutto il traffico sui centri minori e su Tavarnuzze”

    IMPRUNETA – Anche i Verdi per Impruneta dicono la loro sull'eventualità dell'istituzione del pedaggio lunfo l'Autopalio: "Puntuale come l’invasione delle cavallette – esordiscono – ritorna, periodicamente, l’ipotesi di mettere un pedaggio sul raccordo Firenze-Siena".

     

    "Stavolta – proseguono – a riproporre l'idea della gabella ci han pensato due senatori della Lega Nord, che ne hanno fatto oggetto di uno specifico emendamento al cosiddetto “disegno di legge sulla Stabilità”. Nell'elenco dei raccordi autostradali gestiti da Anas a cui sarebbe applicato il nuovo pedaggio, in caso di approvazione dell'emendamento leghista, compare anche l'Autopalio".

     

    “E’ urgente che anche da Impruneta si levi immediata ed alta la voce della contrarietà all’ipotesi di sottoporre al pagamento di un pedaggio la superstrada Firenze-Siena": è la richiesta dei Verdi per Impruneta.

     

    "Impruneta e gli altri comuni interessati da questo tracciato stradale – proseguono – hanno infatti un motivo particolare per dire la loro su questa operazione, poiché è facile prevedere che l’imposizione di questa gabella, finirebbe con lo spostare una parte del traffico veicolare, anche pesante, dalla Firenze-Siena sui tracciati alternativi non a pagamento, incrementando quindi il traffico sulle altre strade vicine e soprattutto sui centri abitati che queste attraversano".

     

    "Si consideri, ad esempio – concludono – il fatto che nel comune di Impruneta sono stati realizzati, proprio lungo la Firenze-Siena di due nuovi semi-svincoli (all’altezza della località “le Terme”-"Cimitero Americano") allo scopo di poter deviare il traffico pesante dalla Cassia alla Autopalio, ed evitare così l’attraversamento dell’abitato di Tavarnuzze: un obiettivo questo che l’imposizione del pedaggio sull’Autopalio rischierebbe invece adesso di vanificare".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...