giovedì 9 Luglio 2020
Altre aree

    Peposo Day, vi presentiamo i giurati dell’edizione 2019: Manuela Plastina

    Ecco l'ultima componente: scrive su La Nazione da 22 anni, da 8 è (anche) corrispondente da Impruneta

    IMPRUNETA – Si conclude il nostro percorso di avvicinamento al Peposo Day di domenica 15 settembre a Impruneta (si mangia, insieme ai vini del Chianti Colli Fiorentini, a partire dalle 18.45), quando i quattro rioni torneranno a confrontarsi sul piatto icona delle famiglie imprunetine. 

     

    Il Gazzettino del Chianti vi presenta l'ultima componente della giuria che anche per quest'anno ha selezionato pre decretare il peposo migliore.

     

    Al ritmo di un giurato al giorno, vi abbiamo reso noti i profili di coloro che, assieme al sindaco di Impruneta Alessio Calamandrei e coordinati dal "selezionatore" Matteo Pucci, direttore del Gazzettino del Chianti, andranno ad assaggiare e valutare i peposi cucinati dai quattro rioni.

     

    Stavolta è il turno di Manuela Plastina, che si presenta così: "Ho iniziato a parlare tardi (2 anni) e a scrivere presto (4 anni). Da lì, ho continuato a farlo ininterrottamente".

     

    "Scrivo per professione e scrivo per diletto – racconta di sé – A ottobre celebro 22 anni di orgoglioso lavoro per il quotidiano La Nazione, col quale ho avuto l’opportunità di iniziare a collaborare giovanissima".

     

    "Da 8 anni sono anche corrispondente da Impruneta – ricorda – occupandomi di tutto ciò che accade in questo complesso, variegato, strano e splendido territorio".

     

    "Non posso qualificarmi un critico eno-gastronomica nel senso professionale del termine – conclude – ma amo la buona cucina (più mangiarla che praticarla) e soprattutto apprezzo i sapori e i profumi della nostra tradizione culinaria toscana".

     

    GLI ALTRI GIURATI

     

     Tommaso Ciuffoletti (clicca qui)

     

    – Dario Cecchini (clicca qui)

     

    Marco Gemelli (clicca qui)

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...