spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 25 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Proiezione il prossimo 25 gennaio in occasione del Giorno della Memoria

    Un film per non dimenticare è la proposta di riflessione che l'assessorato alla formazione del Comune di Impruneta offre, in occasione della Giornata della Memoria, a tutte le classi  terze delle scuole secondarie di primo grado del comune di Impruneta.

     

    Il film dal titolo “Vento di primavera” sarà proiettato venerdì 25 gennaio (alle 10) presso il Cinema Teatro Buondelmonti. L'assessorato alla formazione è molto attivo nell’organizzazione di eventi per la promozione della cultura della memoria nei ragazzi: anche l’appuntamento di venerdì per le scuole che è stato organizzato con la collaborazione dell'Istituito Scolastico “Primo Levi”, rientra tra queste iniziative.

     

    Il tentativo attraverso il film  è di tramandare alle nuove generazioni la conoscenza degli eventi per diffondere tra i ragazzi l'idea non soltanto di un rito o di una celebrazione ma  per aiutarli a comprendere  quello spaccato di storia di vita vera vissuta e di tanta sofferenza. Il film ci porta a Parigi nell'estate del 1942 durante l'arresto e  la deportazione delle famiglie ebree nel quartiere di Montmartre fino al rastrellamento del Velodromo d'Inverno e alla deportazione nei campi di sterminio di Auschwitz. La mattinata può offrire davvero a tutti i ragazzi un'occasione di riflessione e rappresentare un invito concreto a non dimenticare, lasciando una testimonianza di valore sul rispetto, la tolleranza, la diversità e la libertà.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...