spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Donazione organi: dal 9 gennaio si potrà indicarlo in carta di identità

    Al momento del rinnovo o del rilascio. Chi non la deve rinnovare può recarsi direttamente alla Asl per la comunicazione

    IMPRUNETA – Il Comune di Impruneta ha aderito al progetto regionale "Scelta in Comune" che consente di manifestare la propria volontà in merito alla donazione degli organi al momento del rilascio o rinnovo della carta di identità.

     

    Al cittadino verrà infatti richiesto di esprimersi in merito e di compilare uno specifico modulo. La dichiarazione verrà automaticamente trasmessa al Sistema Informativo Trapianti (SIT) nazionale, l’unico canale ufficiale che viene consultato dai medici competenti per ogni potenziale donatore in stato di accertamento di morte cerebrale dal Centro Regionale Trapianti.

     

    "Un nuovo passo in avanti che un Paese civile deve fare – asserisce il sindaco Alessio Calamandrei – una scelta importante che ogni cittadino potrà fare. Un atto doveroso da parte dell’amministrazione dare la possibilità di donare con una procedura chiara affiancata dal Sistema Informativo Trapianti".

     

    "UN ATTO DOVEROSO" – Secondo il sindaco Calamandrei, "un nuovo passo avanti che un Paese

    civile deve fare"

     

    "Da tempo – ricorda Calamandrei – mi battevo affinché questo fosse realizzato, e grazie all’impegno degli uffici e alla normativa specifica, adesso è finalmente possibile. Una scelta importante dicevo, che potrà salvare molte vite, e che ci rende orgogliosi di questa importante possibilità”.
     

    Dal 9 gennaio 2017 è quindi possibile per i cittadini maggiorenni, al momento del rilascio o del rinnovo della carta d'identità, esprimere la propria volontà. Il tutto presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico, secondo il normale orario di apertura al pubblico ad Impruneta (piazza Buondelmonti 41) il lunedì, martedì, giovedì e venerdì 8.30-13; giovedì anche 15-18. A Tavarnuzze (in Via F.lli Rosselli 6) il mercoledì 8.30-13.

     

    Chiunque volesse essere inserito all'interno del SIT e non ha da rinnovare la carta d'identità, ma può recarsi direttamente alla Asl.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...