spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 2 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Un lettore: “Da quando ho chiesto il rientro a Telecom da Teletu… il disastro”

    TAVARNUZZE (IMPRUNETA) – Uno degli incubi per il cittadino medio è quello di dover avere a che fare con aziende di servizi (acqua, gas, energia elettrica, telefono, …) senza avere le risposte adeguate.

     

    E' quello che è accaduto a un nostro lettore di Tavarnuzze, senza telefono fisso addirittura dal 24 ottobre dello scorso anno.

     

    "Dal 24 ottobre – ci scrive – sono senza linea telefonica, cioè da quando ho richiesto il rientro a Telecom dopo essere passato a Teletu; Telecom non mi dà nessuna risposta nonostante i miei continui solleciti".

     

    "Una vergogna – conclude – che in Italia ci siano tali realtà. Scusate lo sfogo ma non so più a chi rivolgermi".

     

    Purtroppo non possiamo fare altro che pubblicare il suo sfogo e renderlo pubblico. Il resto è nelle mani del "destino".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...